• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, le strategie dopo il 'no' di Draxler. In difesa invece...

Calciomercato Juventus, le strategie dopo il 'no' di Draxler. In difesa invece...

Il mercato bianconero entra nella sua fase finale: è caccia al trequartista e al terzino sinistro


Mario Götze ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

29/07/2015 13:28

CALCIOMERCATO JUVENTUS DRAXLER SCHALKE 04 MAROTTA PARATICI ALLEGRI ISCO GOETZE NASRI MKHITARYAN / ROMA - Il calciomercato sta entrando nella fase più critica. Il mese di agosto, infatti, sarà rovente per tante squadre che dovranno completare le ultime operazioni in entrata e in uscita. Tra queste c'è anche la Juventus di Massimiliano Allegri. Il calciomercato Juventus ha vissuto giorni di grande fermento tra giugno e i primi giorni di luglio, quando sono stati ufficializzati Dybala, Khedira, Mandzukic, Neto e Zaza oltre a Rugani che era già stato riscattato. In questo momento, invece, c'è stallo. Giuseppe Marotta e Fabio Paratici vogliono regalare ad Allegri le ultime due pedine: un trequartista e un terzino sinistro. Per il fantasista, però, si deve registrare la netta chiusura dello Schalke 04 per quanto riguarda la cessione di Julian Draxler. Vista la difficoltà ad arrivare a Draxler, la Juventus valuta le alternative sul mercato: tanti i nomi da Goetze a Nasri senza dimenticare il terzino sinistro con Alex Sandro e Siqueira in pole position


DRAXLER SI ALLONTANA DALLA JUVENTUS: MAROTTA VALUTA LE ALTERNATIVE DA GOETZE A NASRI

Julian Draxler è il nome che occupa il primo posto sul taccuino di Giuseppe Marotta e Fabio Paratici. Con il giocatore l'accordo era stato trovato ma la prima offerta formulata allo Schalke 04 è stata respinta al mittente. Il club tedesco ha alzato il muro, dichiarando di non essere più disposto a trattare con i bianconeri. Uno scenario che era stato anticipato in esclusiva da Calciomercato.it: l'accordo tra la Juventus e lo Schalke era infatti l'ultimo ostacolo della trattativa. In attesa di capire se è solo una strategia per alzare il prezzo, la dirigenza juventina non si perde d'animo e valuta le alternative sul piatto. L'obiettivo dichiarato è un giocatore che sappia giostrare tra le linee ma che possa offrire anche un profilo eclettico in caso di cambio di modulo da parte di Allegri (che sta studiando in ritiro il 4-3-1-2, il 4-3-3 e anche il 3-5-2). Mario Goetze rimane, forse, il sogno più difficile da raggiungere per gli alti costi dell'operazione e per volontà del giocatore che non sembra voler lasciare il Bayern Monaco. Un'altra pista importante porta ad Isco, fantasista spagnolo del Real Madrid dove in passato ha trovato poco spazio. Con Rafa Benitez, però, le cose stanno cambiando e il giocatore potrebbe voler giocarsi le proprie chance nella capitale iberica. Da non sottovalutare il discorso degli 'esuberi' di altre grandi società d'Europa. Tra queste il Manchester City dove gioca Samir Nasri: genio e sregolatezza. Non è da escludere nemmeno un ritorno di fiamma per Henrikh Mkhitaryan, armeno del Borussia Dortmund già seguito a lungo nella sessione di mercato invernale.


ALLEGRI PUNTA SU COMAN E PEREYRA: WITSEL E RABIOT PER IL CENTROCAMPO DELLA JUVENTUS

Il 'no' incassato dallo Schalke 04 cambia solo in parte le strategie bianconere. Marotta punta ad un giocatore offensivo eclettico ma il cambio di rotta potrebbe arrivare, a questo punto, direttamente da Massimiliano Allegri che sta lavorando alacremente in ritiro. Il tecnico livornese, infatti, potrebbe decidere di puntare su due giocatori offensivi già presenti in casa come Roberto Pereyra e Kingsley Coman, talento che piace a mezza Europa e che il club bianconero si coccola. A quel punto l'attenzione si sposterebbe sull'acquisto di una mezzala di qualità capace di rimpolpare la mediana. Piace sempre il belga Axel Witsel dello Zenit San Pietroburgo, che potrebbe raccogliere la pesante eredità di Arturo Vidal con meno dinamismo ma con altrettanta qualità. Come rivelato in esclusiva dal mediatore per l'Italia del club russo Riccardo Napolitano a Calciomercato.it, però, la Juventus lo monitora senza aver trovato accordi. Torna di moda anche Adrien Rabiot, oggetto del desiderio della scorsa estate e che potrebbe lasciare il Psg a prezzo di saldo. Non tramonta mai la pista che porta a Fredy Guarin. L'agente del colombiano Marcelo Ferreyra, però, è stato chiaro ai microfoni di Calciomercato.it dichiarando in esclusiva: "Guarin ama l'Inter".


DIFESA JUVENTUS: CACCIA AL TERZINO SINISTRO E AD UN CENTRALE

Non c'è solamente il centrocampo nei pensieri di Giuseppe Marotta e Fabio Paratici, che puntano forte anche su un rinforzo in difesa (o forse due). Patrice Evra infatti non può giocare tutte le partite e la condizione fisica di Asamoah preoccupa. Ecco perché sarà acquistato un terzino sinistro. Il nome che più piace è quello del brasiliano Alex Sandro del Porto, ma il club lusitano fa muro con una richiesta altissima. Segue Guilherme Siqueira, per il quale non ci sarebbero problemi a trattare con l'Atletico Madrid. Sullo sfondo rimangono vive le ipotesi Kurzawa e Masuaku. Per il primo, però, c'è da battere la concorrenza della Roma che lo segue con attenzione, come riportato in esclusiva da Calciomercato.it. Baba, invece, è vicino al Chelsea mentre Ansaldi può essere un'occasione da ultimi giorni, come rivelato in esclusiva da Calciomercato.it. Lo stop di Andrea Barzagli e le poche garanzie fisiche offerte da Martin Caceres potrebbero spingere le dirigenza bianconera ad acquistare anche un difensore centrale, con Astori che è da sempre un pallino di Massimiliano Allegri.




Commenta con Facebook