• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Marchetti > L'Editoriale di Marchetti - Si è svegliato all'improvviso il Napoli...

L'Editoriale di Marchetti - Si è svegliato all'improvviso il Napoli...

Consueto appuntamento con il nostro editorialista ed esperto di mercato di Sky Sport 24


Luca Marchetti (foto da Sky Sport24)
Luca Marchetti (@LucaMarchetti)

29/07/2015 11:01

EDITORIALE MARCHETTI CALCIOMERCATO NAPOLI / MILANO - La vicenda Astori aveva messo il Napoli in difficoltà. Non tecnica, ma almeno mediatica. Aggiungeteci la polemica su Higuain (clausole e non clausole), spruzzateci sopra lo scetticismo di parte della tifoseria sull'accoppiata Giuntoli-Sarri e il pasto servito poteva essere indigesto.

Invece gli azzurri hanno dato una grande dimostrazione di forza. Nel calciomercato può anche capitare un 'No', l'importante è saper reagire con deteminazione e velocità. E così, nel giro di 48 ore, il Napoli si è ripreso tutto in mano. Le lungaggini per Vrsaljko non preoccupano. E forse da oggi ancora di meno. Intanto perché i rapporti con il Sassuolo sono eccellenti e ci saranno incontri anche nei prossimi giorni. E poi perché ora il club partenopeo ha in mano Hysaj. Cinque milioni più bonus all'Empoli, contratto di 5 anni al giocatore che torna così ad essere allenato da Sarri, che lo ha plasmato.

E se ora il discorso fasce sembra essere incanalato nella giusta direzione, anche per i difensori centrali l'accelerazione di ieri per Chiriches è stata da grande squadra. Sul giocatore c'era anche la Fiorentina, che però si è tirata indietro di fronte alla richiesta del Tottenham. Il Napoli invece ha trattato poco. I 7 milioni da spendere sono un prezzo considerato giusto. E l'accordo con il giocatore è arrivato di conseguenza. Ora visite mediche a Dimaro (importante perché nell'ultimo anno non è stato sempre bene il difensore rumeno) e poi la firma sul contratto. Insieme a De Laurentiis, che ormai, dall'arrivo di Allan da Dimaro non si sposta più.

E forse proprio la discesa in campo del presidente ha dato l'abbrivio giusto al calciomercato Napoli. La "prima", dopo la due giorni terribile, è stato proprio quell'incontro a Venezia, nei pressi dell'aereoporto, per parlare con il 'clan' Higuain. Un chiarimento di persona prima dell'arrivo in ritiro del 'Pipita'. Un abbozzo di trattativa. La volontà di rimanere ancora insieme, fino al 2019 abbassando la clausola.
Due giorni: due colpi e mezzo. Più Higuain con il sorriso. Il Napoli si è svegliato. All'improvviso. E ora ci sta prendendo gusto!




Commenta con Facebook