• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Castan: "Spero di essere pronto per inizio campionato. Nuovo bomber? Non vorrei..."

Roma, Castan: "Spero di essere pronto per inizio campionato. Nuovo bomber? Non vorrei..."

Il difensore brasiliano ha parlato dal ritiro giallorosso di Pinzolo


Leandro Castan (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

07/07/2015 12:55

ROMA CONFERENZA STAMPA CASTAN LIVE / PINZOLO - ll difensore della Roma Leandro Castan ha incontrato i giornalisti in sala stampa dal ritiro giallorosso di Pinzolo per parlare delle ultime news Roma con un pensiero anche al calciomercato.

RECUPERO - "E' molto bello il fairplay nel calcio. Spero di essere un esempio per tutti quanti. Sono molto contento per tutti gli attestati di stima e vicinanza ricevuti, ma spero di ritornare presto a dare 'fastidio' ai tifosi di altre squadre. La cosa che mi è mancata di più è il campo. Speravo di recuperare in tempi più brevi, ora spero di giocare la prima di campionato. Lavoro per ritornare il più velocemente possibile, ma col mio problema non si conoscono con esattezza i tempi di recupero. Mi vengono i brividi se penso al ritorno in campo, ma non ho mai avuto paura di nulla nella mia vita. Sono sicuro che tornerò al livello di prima".

RINGRAZIAMENTI - "E' difficile ringraziare tutte le persone perché rischierei di dimenticare qualcuno. Ringrazio Dio e la mia famiglia".

PREPARATORE ATLETICO DARCY NORMAN - "E' un grande, sono molto fortunato a lavorare con lui in questo momento così importante per me. Mi ha cambiato molto".

MAICON E STROOTMAN - "Speriamo di tornare tutti e 3 insieme con gli altri e dare una mano alla squadra".

COPPIA MANOLAS-CASTAN - "Benatia è un grande calciatore, come Manolas. Non voglio pensare al mio compagno di reparto, penso solo a giocare io. Su 40 partite ne vorrei giocare 45! Voglio dare il mio contributo alla squadra".

SPOGLIATOIO - "Mi aspetto di ritrovare una squadra forte che lotti insieme. Dobbiamo essere uniti, fino alla fine. Lo scorso anno non è stato un disastro, ma speriamo quest'anno di fare ancora meglio".

CALCIOMERCATO - "Pallotta, Sabatini, Garcia stanno lavorando per costruire una Roma migliore. Non vorrei essere nel bomber che sarà acquistato dalla Roma: sarà costretto a fare 20 gol, la pressione è già tanta! Si vince insieme, col gruppo".

SABATINI - "E' stato lui a portarmi in Italia. Quando i medici mi hanno detto che avrei potuto dover smettere di giocare, ero pronto a tornare in Brasile ma Sabatini mi ha convocato a Trigoria. Mi ha detto che sarei dovuto restare a Roma perché ero e sono un calciatore".




Commenta con Facebook