• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato, da Ancelotti a Spalletti: tanti grandi tecnici ancora a spasso

Calciomercato, da Ancelotti a Spalletti: tanti grandi tecnici ancora a spasso

Klopp, Di Matteo, Prandelli e Mazzarri: in tanti ancora senza squadra


Carlo Ancelotti ©Getty Images
Marco Di Federico

29/06/2015 11:22

CALCIOMERCATO SERIE A MAZZARRI ANCELOTTI PRANDELLI / ROMA - Le venti squadre che parteciperanno alla prossima Serie A hanno già il posto occupato in panchina. Da Benitez a Montella, passando per Inzaghi, molti tecnici delle big italiane hanno lasciato la loro squadra e sono stati prontamente sostituiti. Anche sulle più importanti panchine europee ci sono stati stravolgimenti importanti, in primis su quelle di Real Madrid e Borussia Dortmund. Ne consegue che al momento ci sono tanti grandi allenatori che sono liberi sul calciomercato ed il cui nome riempirà i giornali quando i vari campionati saranno iniziati e ci sarà qualche panchina che comincerà a traballare.

Il nome che certamente sarà il più ambito per il calciomercato Serie A ed anche dei maggiori campionati esteri del futuro è quello di Carlo Ancelotti, liquidato dal Real Madrid dopo due stagioni e soprattutto dopo la storica 'Decima' portata a casa nella notte di Lisbona. Il Milan gli ha fatto la corte, ma ha dovuto poi virare sul più 'economico' Mihajlovic: Ancelotti vuole un progetto che gli permetta di vincere subito. Per lui non va scartata l'ipotesi della Nazionale azzurra dopo gli Europei, nel caso in cui Conte decida di smettere per tornare ad allenare nei club. Sempre in tema di Nazionale è ancora senza panchina Cesare Prandelli, accostato soprattutto al Napoli prima che De Laurentiis decidesse di virare su Sarri. Così come Luciano Spalletti, che piaceva agli azzurri e pure al Milan, ma che alla fine resta a guardare dopo la fine della sua positiva esperienza russa allo Zenit San Pietroburgo.

Restando in tema di tecnici italiani, sono incredibilmente  a spasso allenatori del calibro di Vincenzo Montella, Roberto Donadoni e Walter Mazzarri, quest'ultimo addirittura già da 6 mesi. Con Fabio Capello che potrebbe esserlo a breve, visto che la sua attività nella Russia pare al capolinea. Aggiungendo alla lista anche Roberto Di Matteo, che ha vinto una Champions alla guida del Chelsea. Parlando invece di tecnici esteri, il primo nome che viene in mente è quello di Jurgen Klopp, ex Borussia Dortmund, che ha puntato su un anno sabbatico prima di una nuova, stimolante esperienza. Che sia in italia?




Commenta con Facebook