• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sampdoria > Sampdoria, Ferrero: "Mihajlovic mi rimpiangerà. Su Cassano decide Zenga"

Sampdoria, Ferrero: "Mihajlovic mi rimpiangerà. Su Cassano decide Zenga"

Il patron blucerchiato ha escluso un eventuale ritorno di Pazzini a Genova


Massimo Ferrero © Getty Images
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

11/06/2015 21:35

CALCIOMERCATO SAMPDORIA FERRERO EDER ZENGA CASSANO / MILANO - Calciomercato in fermento sia in entrata che in uscita per la Sampdoria. Massimo Ferrero, dopo l'addio di Mihajlovic, ripartirà da Walter Zenga la prossima stagione: "Non è una scommessa, è una persona di grandi valori. Non farà rimpiangere Sinisa: è il tecnico ideale per una squadra fisica come la nostra e per proseguire il progetto della Sampdoria - ha detto a 'Sky Sport' il patron doriano - Mihajlovic? So che mi rimpiangerà, va in un grande club, più istituzionale rispetto al nostro. E' un ottimo allenatore, è una persona intelligente: sa quello che fa".

EDER-PAZZINI-ETO'O - "Eder? Rimane, tranne che non mi danno 13-15 milioni di euro. Dal Qatar me ne hanno offerti 9,5 ma non sono abbastanza. Pazzini invece non lo prenderemo. Eto'o? Se vuole, può rimanere. Però il cuore e i soldi lo potrebbero portare verso altri lidi. L'ho voluto fortemente, è un grande uomo con tanta umiltà".

RITORNO CASSANO - "Cassano? Vediamo, dico 51 per cento, forse. I remake comunque non funzionano mai: è un grande calciatore, alla Samp ha fatto da 8, però se torna deve fare 10 in tutto. Deciderà Zenga cosa fare, ne parleremo. Io voglio molto bene ad Antonio, ma lui sa che con me non deve fare il malandrino: deve parlare poco e giocare bene. L'ho sentito quando stava ancora a Parma, poi Mihajlovic non lo ha voluto. Perché ha risposto male a Garrone? Non doveva farlo, si è rovinato la carriera. Si possono dire delle cose senza offendere".




Commenta con Facebook