• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Liga I Romania, risultati e classifica trentatreesima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica trentatreesima giornata

Il Targu Mures cade con l’Astra e la Steaua torna in vetta a un turno dalla fine


Liga 1 Romania

26/05/2015 12:45

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – Colpo di scena alla penultima giornata in Romania: dopo aver a lungo sognato il primo titolo della sua storia il Targu Mures cade sul più bello e viene sorpassato dalla Steaua Bucarest. I transilvani perdono la partita forse decisiva sul campo dell’Astra Giurgiu: decisivo nel 3-1 finale è Alibec con una doppietta, mentre il bellissimo momentaneo pareggio firmato dall’ex romanista Bumba serve solo ad aumentare i rimpianti dei rossoblu. Ad approfittarne, come detto, è la Steaua: i campioni di Romania in carica battono facilmente il Botosani e tornano in vetta alla classifica nel momento più importante. Difficile pensare a ulteriori ribaltoni all’ultima giornata, visto l’impegno dei capitolini sul campo del già salvo CSMS Iasi di Nicolò Napoli, ma mai dire mai.

TERZO POSTO – Un altro ribaltone al campionato è arrivato in settimana dal TAS, che ha annullato la mega-penalizzazione inflitta in inverno al CFR Cluj: il tribunale di Losanna ha restituito i 24 punti di penalizzazione e ora la squadra della Transilvania (che era spacciata e rassegnata alla retrocessione) è addirittura terza in classifica: nella vittoria che condanna il Rapid Bucarest di Bergodi alla retrocessione va a segno per la prima volta in Romania l’italiano ex Manchester United Davide Petrucci. Sembra però difficile, in ogni caso, che il CFR ottenga la licenza UEFA, per cui Astra e Petrolul (sconfitto pesantemente in casa dalla Dinamo) continuano a sperare. Finiscono invece i sogni della CS Universitatea Craiova, che vede sfumare le residue ambizioni europee perdendo sul campo del Cehlaul ultimo in classifica.

ZONA RETROCESSIONE – Tutto deciso in coda, a parte le ultime due squadre che retrocederanno: Brasov, Gaz Metan e Concordia si giocheranno un solo posto nella massima serie all’ultimo turno.

 

RISULTATI

Astra-Targu Mures 3-1: 19' e 64' Alibec (A), 37' Bumba (T), 90'+6 Fatai (A);

Steaua Bucarest-Botosani 2-0: 24' Varela, 43' Stanciu;       

Pandurii-CSMS Iaşi 5-2:24' Mrzljak (P), 34' Pantilii (P), 57' rig, 63' e 68' rig. Roman (P), 72' Boiciuc (I), 78' Enescu (I);

Ceahlaul-CS U. Craiova 2-1: 38' Herghelegiu (U), 70' Sialmas (C), 90'+1 Buden (C);

CFR Cluj-Rapid Bucarest 2-1: 60' Petrucci (C), 75' Tade (C), 89' Niculae (R);

V. Constanta-FC Brasov 0-2: 4' Tira, 42' Moraru;

Otelul-U. Cluj 2-1: 11' Mengolo (U), 35' Hamroun (O), 68' Tudorie (O);

Petrolul-Din. Bucarest 0-3: 28' Gavrilla, 30' Elhamed, 90' Grozav;

Gaz Metan-Concordia 2-0: 39' Muntean, 68' Llullaku.

 

CLASSIFICA

Steaua Bucarest 70 punti, Targu Mures 68, CFR Cluj 57, Astra 54, Petrolul Ploiesti 52, CS U Craiova 50, Dinamo Bucarest 48, Botosani 46, Viitorul Constanta 42, CSMS Iasi 42, Pandurii 42, Gaz Metan 38, Concordia Chiajna 38, Brasov 35, Rapid Bucarest 33, Universitatea Cluj 32, Otelul Galati 29, Ceahlaul 27.

NB: Prima classificata: playoff Champions League

Seconda e terza: playoff Europa League

Dalla tredicesima alla diciottesima: retrocesse




Commenta con Facebook