• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Galliani non molla Ancelotti. Emery e Conte le alternative

Calciomercato Milan, Galliani non molla Ancelotti. Emery e Conte le alternative

L'Ad rossonero è pronto a tutto pur di convincere l'ormai ex tecnico del Real Madrid


Carlo Ancelotti ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

26/05/2015 07:47

CALCIOMERCATO MILAN ANCELOTTI REAL MADRID GALLIANI/ ROMA - Carlo Ancelotti, da ieri, non è più l'allenatore del Real Madrid: nonostante l'esonero da parte del presidente Florentino Perez, l'ormai ex allenatore dei 'Blancos' ha deciso di non rientrare subito in pista, ma di fermarsi un anno, curare un problema alla cervicale e magari valutare qualche opzione per la stagione 2016/2017.

Come riportato dall'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport', tutto questo non basta a frenare la voglia matta che ha Adriano Galliani di riportare il tecnico di Reggiolo al Milan. Dopo essersi già incontrati, l'ad rossonero ed Ancelotti, si sono dati appuntamento a cena anche per stasera. Galliani continuerà la sua corte spietata fino a giovedì, quando 'Carletto' partirà per Vancouver, dove dovrà sottoporsi ad un intervento programmato da tempo. 

ALTERNATIVE - Vista la difficoltà nel convincere Ancelotti, il Milan è costretto a guardarsi attorno alla ricerca di alternative. Berlusconi sogna Carletto, ma stima anche Unai Emery, tecnico finalista di Europa League con il Siviglia (indicato da molti come uno dei possibili obiettivi del Real Madrid per la panchina insieme a Rafa Benitez). Il nome di Conte non è stato mai accantonato dal 'Diavolo', così come quelli di Montella e Sarri. Una rosa di quattro nomi nel caso in cui Galliani non dovesse riuscire a far breccia nel cuore di Ancelotti: il nuovo corso del Milan ripartirà dall'allenatore. Scelto lui, inizierà a nascere la squadra del futuro. 




Commenta con Facebook