• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Brocchi: "La rosa è di tutto rispetto. Inzaghi? Si punti sui tecnici giovani"

Milan, Brocchi: "La rosa è di tutto rispetto. Inzaghi? Si punti sui tecnici giovani"

Il tecnico della Primavera rossonera ha parlato dei giorni in cui è stato vicino alla prima squadra


Pippo Inzaghi (Getty Images)

21/05/2015 21:41

 

 

MILAN BROCCHI INZAGHI PRIMAVERA PANCHINA/ MILANO - Christian Brocchi è stato vicino a prendere il posto di Filippo Inzaghi sulla panchina del Milan. L'attuale tecnico della Primavera rossonera - intervistato da 'Sky Sport' - è tornato a quei giorni: "Ho sempre vissuto tutto con grande serenità. Sono molto felice di quello che sto facendo, è un percorso con dei bravissimi ragazzi, sto mettendo la mia esperienza da giocatore nelle loro mani per fargli capire tutto quel che serva per arrivare in alto".

INZAGHI - "Se un altro anno in Primavera sarebbe stato meglio per lui? Vado controcorrente, ma non per sponsorizzare me stesso e gli allenatori giovani: penso che in questo momento sia anche giusto puntare su questi tecnici, se viene fatto è perché ci sono certezze da parte di chi ti sceglie. Poteva andar male anche ad allenatori navigati, l'anno è stato molto difficile ma penso che non sia una questione di inesperienza".

CHAMPIONS E ANCELOTTI - "Già solo parlare di quel che è stata la Champions League per noi mi dà un brivido. Non è da tutti riuscire a vincerla, io ho la fortuna di vincerne due. Eravamo un gruppo eccezionale comandato da un grande allenatore. Adesso che sono anch'io nelle vesti di tecnico posso ancor di più apprezzare quel che Ancelotti aveva fatto all'epoca. Riusciva a darmi una serenità come pochi altri allenatori".

SQUADRA COMPETITIVA - "Cosa salvare di questa squadra da portare in dote al prossimo allenatore? Non lo so, penso non sia una scelta definitiva questa e non sta a noi deciderla. Sono convinto che la rosa del Milan sia superiore alla classifica che occupa. Allo stesso tempo penso che ci siano stagioni che per diversi motivi non riescono a prendere la via giusta. Si rischia di cadere in errori importanti come quelli commessi in alcuni momenti. Ripeto: la rosa è di tutto rispetto".




Commenta con Facebook