• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Fair Play Finanziario, UFFICIALE: ecco le sanzioni UEFA per Roma ed Inter

Fair Play Finanziario, UFFICIALE: ecco le sanzioni UEFA per Roma ed Inter

Stangata per i nerazzurri multati di 20 milioni di euro; 2 milioni invece per i giallorossi


Inter-Roma (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

08/05/2015 18:16

FAIR PLAY FINANZIARIO UFFICIALE SANZIONI UEFA ROMA INTER/ ROMA - L'UEFA ha comunicato ufficialmente le sanzioni comminate a Roma e Inter per il mancato rispetto dei parametri imposti dal Fair Play Finanziario, arrivate al termine dell'accordo transattivo che entrambe le società hanno concordato con il massimo organo del calcio europeo. 

Il club capitolino è stato multato di 2 milioni di euro (più 4 di condizionale) che vanno scalati dai ricavi della partecipazione alla Champions League. Ridotto anche il numero dei giocatori da inserire nella lista UEFA da 25 a 22. La restrizione della lista sarà rialzata dalla stagione 2016/17 se la Roma rispetterà i 'paletti' finanziari imposti dalle nuove regole. Inoltre, alla società giallorossa è stato imposto un pareggio di bilancio entro la stagione 2017/18 con un deficit permesso di soli 30 milioni per le stagioni 2016 e 2017.

Stangata invece per i nerazzurri, sanzionati con una multa di 20 milioni di euro che sarà trattenuta da eventuali ricavi provenienti dalla partecipazione a competizioni UEFA a partire dalla stagione 2014/2015. Di questa cifra, i nerazzurri dovranno pagare 6 milioni di euro subito, 14 con la condizionale. Come successo per la Roma, anche l'Inter subisce riduzioni per la lista UEFA: nella prossima stagione, potrà inserire 21 giocatori e in quella successiva 22.  Inoltre, l'Inter si è impegnata a raggiungere il pieno pareggio del bilancio entro la stagione 2018/19 e a segnalare un deficit massimo di pareggio di 30 milioni di euro per l'esercizio chiuso nel 2016 e nessun deficit per l'esercizio chiuso nel 2017.




Commenta con Facebook