• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MONACO-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI MONACO-JUVENTUS

Barzagli giganteggia, Morata è spento. Abdennour è impeccabile, Berbatov inesistente


Gigi Buffon (Getty Images)
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

22/04/2015 22:40

ECCO LE PAGELLE DI MONACO-JUVENTUS

 

MONACO

Subasic 6 – Nella prima frazione di gioco non viene chiamato a particolari parate. Anche nella ripresa il copione per lui non cambia.

Fabinho 6 – Viene lasciato molto libero di spingere su quella fascia. Evra è in una serata no e lui sfrutta la situazione a dovere.

Raggi 6 – Commette una sbavatura negli ultimi minuti del primo tempo che costa quasi il gol ai suoi. Comincia sempre l’azione dalle retrovie. Nella ripresa narcotizza praticamente Tevez.

Abdennour 6,5 – Buona la sua prestazione, va sempre d’anticipo su Morata e non sbaglia un colpo.  Sbroglia diverse situazioni intricate.

Kurzawa 5,5 – In fase difensiva spesso si perde Lichtsteiner, ma per sua fortuna lo svizzero non è in forma questa sera. In fase offensiva invece si fa vedere poco e non riesce quasi mai a pungere.

Moutinho 6,5 – Prova di frequente l’inserimento e tenta di servire in profondità Martial. Per sua sfortuna il giovane attaccante francese non riesce ad avere la meglio di Barzagli e Bonucci.

Toulalan 6 – Detta i tempi di gioco ai biancorossi. Le sue geometrie sono semplici, ma efficaci. Nella ripresa viene sacrificato a favore di un assetto maggiormente offensivo. Dal 45’ Berbatov 5 – Gioca 45 minuti, ma in pochi avranno notato la sua presenza in campo. Prestazione molto deludente per l’ex stella dello United. Non la prende mai.

Kondogbia 6,5 –  Il giovane francesino sa il fatto suo, si fa rispettare a metà campo fisicamente e mostra di avere piedi educatissimi.

Silva 6,5 – Mette in crisi Chiellini da quel lato, che non riesce a stargli dietro. Prova di frequente il dribbling e regala affilati cross al centro.

Martial 5,5Viene ben tenuto da Barzagli e Bonucci e non riesce ad incidere dalle parti di Buffon. La squadra dietro lavora bene, ma lui non riesce a finalizzare. Dal 76’ Germain s.v.

Carrasco 6,5 – Veloce e tecnicamente valido, questo il curriculum del giovanissimo belga. Quest’oggi mostra tutte le sue doti alla difesa della Juve che trova difficoltà nel tenerlo. Ottima prestazione per lui. Dall’87’ Carvalho s.v.

All. Jardim 6,5 – Il Monaco gioca un’ottima partita, tiene sotto scacco la Juve per 90 minuti, ma denota scarsa incisività negli ultimi metri. Per I biancorossi resta comunque la consolazione di aver disputato un’ottima Champions e di aver messo in grande difficoltà un club importante come quello bianconero.

 

JUVENTUS

Buffon 6 – Nel primo tempo non viene chiamato a particolari interventi. Ad inizio ripresa invece con un’uscita poco ortodossa per poco non regala al Monaco la rete del vantaggio. Poi, però, si riscatta rimediando ad un errore in disimpegno dei suoi compagni. 

Barzagli 6,5 –  Nella prima frazione di gioco salva tutto con un intervento in extremis. Ottima prestazione per il centrale bianconero. Di testa è praticamente implacabile.

Bonucci 6,5 – Coadiuvato da Barzagli tiene bene Martial. Risolve molte situazioni complicate e comincia sempre l’azione dalle retrovie.

Chiellini 5 – Pronti via e regala un altro brivido in stile Juventus-Borussia Dortmund. Questa volta però limita i danni con un tocco di mano che gli costa un’ammonizione last-minute. Soffre terribilmente la verve di Silva da quel lato.

Lichtsteiner 5,5 – Spinge molto su quell’out, ma non riesce ad essere incisivo come dovrebbe. Sbaglia sempre l’ultimo tocco, ma per sua fortuna su quella fascia Kurzawa non fa meglio.

Vidal 5,5 – Fa tanta legna a centrocampo, non si fa notare molto per le sue doti tecniche. Pensa di più a coprire e non tenta mai l’inserimento. Anche lui sottotono. Dal 77’ Pereyra s.v.

Pirlo 5,5 – Come sempre squarcia il cielo di Monaco con i suoi improvvisi lampi che illuminano il gioco della Juventus. Anche lui però con lo scorrere dei minuti cala maledettamente. Nei minuti finali sfiora il gol con una punizione delle sue.

Marchisio 6 – Prova diligente per lui, recupera qualche buon pallone e prova di frequente la conclusione dalla distanza. Prestazione ordinata.

Evra 6 – Inconcludente, non riesce a spingere su quella fascia e non offre una buona prova difensiva. Il salvataggio ad inizio ripresa, però, gli permette di strappare la sufficienza. Dal 90’ Padoin s.v.

Morata 5 – Molto mobile, incrocia spesso con Tevez e prova a creare gioco con qualche interessante sponda di testa. Nella ripresa si divora un’incredibile occasione temporeggiando troppo col pallone tra i piedi. Cala alla distanza e la sua prestazione diventa disastrosa. Dal 69’ Llorente 5,5 – Tiene qualche buon pallone, ma non dà quel quid in più al reparto offensivo bianconero.

Tevez 5 – Galleggia sulla linea del fuorigioco e prova ad inventare calcio per i compagni, purtroppo però anche lui non è in una serata felice. Tanti, troppi gli appoggi sbagliati anche per lui.

All. Allegri 5,5 – La Juve arriva fisicamente scarica all’appuntamento perdendo quasi tutti i contrasti a centrocampo. Da salvare in questa grigia serata monegasca vi è solo la qualificazione alle semifinali di Champions League che dalle parti di Torino mancava da 12 anni.

 

Arbitro Collum 5 – Arbitraggio condito da un paio di gravi imprecisioni: al 35’ Kondogbia viene chiuso a sandwich tra Vidal e Chiellini all’ingresso dell’area di rigore, l’arbitro lascia proseguire, ma il penalty ci poteva stare. Minuto 39, Vidal entra in maniera scomposta su Fabinho, il direttore di gara comanda il fallo in favore del Monaco, ma dimentica di ammonire il cileno.

 

TABELLINO

MONACO-JUVENTUS 0-0

Monaco (4-3-3): Subasic; Fabinho, Raggi, Abdennour, Kurzawa; Moutinho, Toulalan(dal 45’ Berbatov), Kondogbia; Silva, Martial(dal 76’ Germain), Carrasco(dall’87’ Carvalho). A disp.: Dirar, Wallace, Stekelenburg, Echiéjilé.  All. Jardim.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal(dal 77’ Pereyra), Pirlo, Marchisio, Evra(dal 90’ Padoin ); Morata(dal 69’ Llorente), Tevez. A disp.: Ogbonna, Sturaro, Storari, Matri. All. Allegri.

Arbitro: William Collum (Scozia)

Marcatori:

Ammoniti: 1’ Chiellini (J), 50’ Silva (M), 76’ Kondogbia (M), 85’ Tevez (J)

Espulsi:




Commenta con Facebook