• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-UDINESE

Pellissier bomber di razza, Cesar impacciato; Di Natale e Allan i migliori, B. Fernandes e Widmer impalpabili


Chievo-Udinese, una fase del match (Getty Images)
Valerio Sesti

19/04/2015 16:51

ECCO LE PAGELLE DI CHIEVO-UDINESE:

 

CHIEVO

Bizzarri 6,5 – Primo tempo di ordinaria amministrazione; nella ripresa molto sicuro in uscita, infonde grande fiducia a tutto il reparto; beffato solo da un suo compagno.

Frey 6 – Partita sufficiente senza sbavature, né acuti; ogni tanto si vede anche nella metà campo avversaria.

Dainelli 6,5 – Annulla con puntualità l'isolato Thereau concedendo le briciole all'attaccante francese. Prova convincente anche in fase d'impostazione.

Cesar 5 – Prestazione sicura al centro della difesa nel primo tempo; quando, invece, esce dalla linea difensiva va più in difficoltà; nella seconda frazione macchia la sua prova con una goffa autorete.

Zukanovic 6,5 – Buona spinta sull'out sinistro, discreta attenzione difensiva. Prestazione positiva; sfiora il gol del vantaggio con un grande tiro dalla distanza, ma il palo gli nega la gioia del gol.

Birsa 5,5 – Non riesce ad incidere sul match nonostante il buon impegno; si sacrifica in copertura, ma manca nelle ripartenze ed in costruzione. Ammonito per un fallo ingenuo, salterà la prossima sfida con la Lazio. Dal 70' Schelotto 6 – Entra e dà il suo contributo nei 20 minuti a sua disposizione.

Radovanovic 6 – Prova solida a centrocampo soprattutto in fase di contenimento; in fase di costruzione va più in difficoltà sbagliando qualche appoggio.

Izco 6 – Prestazione ordinata e dinamica in mezzo al campo; lotta e spesso vince i duelli individuali.

Hetemaj 6 – Come sempre grande dinamismo e grinta al servizio della squadra, sempre tra i più reattivi, non lesina mai l'impegno.

Pellissier 6,5 – Scelto questo pomeriggio al posto di Paloschi, il capitano dei gialloblu non tradisce: 91^ rete in Serie A e solito gol da grande attaccante d'area di rigore. Aiuta per tutto il match la squadra con importanti ripiegamenti difensivi. Evergreen. Esce tra gli applausi. Dal 60' Paloschi 6 – Entra con il giusto piglio dando tutto nell'ultima mezz'ora; grande occasione nel recupero.

Meggiorini 6,5 – Tra i due davanti è quello che partecipa di più alla manovra dei suoi creando non pochi problemi ai difensori avversari; un paio di giocate davvero importanti, fra le quali il bel cross per la rete di Pellissier. Sfiora il 2-0 ad inizio ripresa. Conferma il buono stato di forma. Dal 66' Botta 6 – In ripartenza tiene sempre in ansia la difesa ospite; buona conclusione respinta da Karnezis.

All. Maran 6 – I suoi ragazzi non giocano un calcio particolarmente entusiasmante, ma con una grande determinazione ed un cinismo invidiabile portano a casa un pareggio prezioso verso l'ormai certa salvezza.

 

 

UDINESE

Karnezis 6,5 – Nel primo tempo compie un paio di interventi semplici senza problemi, forse poteva uscire in occasione della rete di Pellissier; nella ripresa subito gran parata su Meggiorini e pronto in un paio di occasioni; grande intervento nel recupero su Paloschi.

Piris 5,5 – Non sempre pulito in marcatura, falloso e in alcune occasioni in ritardo sugli avanti del Chievo.

Danilo 6 – Dei tre del pacchetto arretrato è l'unico sufficiente; non compie svarioni, né errori particolari; sulle palle alte è padrone.

Bubnjic 5,5 – Soffre la rapidità di Meggiorini e spesso è costretto al fallo per fermare l'attaccante clivense. Spesso in difficoltà. Dal 51' Di Natale 6,5 – Appena entrato sfiora un gol pazzesco; offre subito grande carica ai suoi, gioca meno dei compagni ma risulta il migliore dei suoi: un giocatore del genere deve stare sempre in campo. Un paio di giocate di classe sopraffina.

Widmer 5 – Gara insufficiente per il promettente laterale svizzero; nel primo tempo è praticamente nullo, nella ripresa la musica non cambia. Si lascia colpevolmente scappare Pellissier in occasione dell'1-0. Negativo.

Allan 6,5 – Il brasiliano sta disputando il campionato della consacrazione: compie entrambe le fasi con ottimo profitto, facendo gioco e spezzando la manovra avversaria con puntualità. Motorino infaticabile di centrocampo. Bel duello con Hetemaj in mezzo al campo.

Pinzi 5,5 – Festeggia le 300 gare con la maglia dell'Udinese indossando la fascia da capitano vista la panchina di Di Natale; prestazione un po' timorosa in mezzo al campo, spesso soffre il dinamismo dei centrocampisti avversari; concede troppo spazio per il cross di Meggiorini in occasione del vantaggio di Pellissier.

Pasquale 5,5 – Inizia discretamente sulla fascia sinistra, ma con il passare dei minuti cala tremendamente e in difesa alcune volte è timoroso.

B. Fernandes 5 – Non riesce a giocare molti palloni facendosi trovare fuori posizione difensivamente; a volte commette falli ingenui e sicuramente evitabili. Spesso richiamato da Stramaccioni durante i primi 45 minuti. Sostituito ad inizio ripresa. Dal 46' Geijo 6 – Dà freschezza all'attacco friulano e propizia l'autorete di Cesar.

Kone 6 – Gioca tra le linee con buona mobilità e guadagnandosi punizioni importanti; non trova, tuttavia, il tempo giusto per qualche inserimento in area avversaria.

Thereau 6 – Il grande ex della partita fa grande movimento in avanti e partecipa molto alla manovra friulana; non trova spesso la conclusione ben marcato dai centrali di difesa del Chievo. Suo il cross dal quale arriva l'autorete di Cesar. Dal 74' Badu s.v.

All. Stramaccioni 5,5 – La sua Udinese è compassata e non esprime una manovra fluida. Poco coraggio e gioco praticamente inesistente. Inspiegabile l'esclusione dai titolari di Di Natale, tardivo il suo ingresso in campo. Ripresa migliore della prima frazione.

 

ARBITRO: Massa 6 – Il fischietto ligure sbaglia al 17' quando non ammonisce Bubnjic per un brutto fallo da dietro; dubbi al 30' sul contatto Pellissier-Danilo ai limiti dell'area di rigore, Massa lascia correre, ma il fallo sembra esserci; corrette le tre ammonizioni nel primo tempo; nella ripresa dirige la gara senza particolari problemi, distribuendo correttamente i cartellini gialli.

 

TABELLINO

CHIEVO-UDINESE 1-1

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Birsa (dal 70' Schelotto), Radovanovic, Izco, Hetemaj; Pellissier (dal 60' Paloschi), Meggiorini (dal 66' Botta). A disp.: Bardi, Seculin, Gamberini, Sardo, Biraghi, Christiansen, Cofie, Fetfatzidis, Vajushi. All.: Maran.

Udinese (3-4-2-1): Karnezis; Piris, Danilo, Bubnjic (dal 51' Di Natale); Widmer, Allan, Pinzi, Pasquale; B. Fernandes (dal 46' Geijo), Kone; Thereau (dal 74' Badu). A disp.: Scuffet, Meret, Coppolaro, Gabriel Silva, Hallberg, Zapata, Aguirre, Perica. All.: Stramaccioni.

Arbitro: Massa di Imperia.

Marcatori: 39' Pellissier (C), 72' aut. Cesar (C).

Ammoniti: 31' B. Fernandes (U), 36' Allan (U), 45' Pinzi (U), 58' Meggiorini (C), 59' Zukanovic (C), 64' Birsa (C), 82' Danilo (U).

Espulsi: -




Commenta con Facebook