• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SIVIGLIA-ZENIT

PAGELLE E TABELLINO DI SIVIGLIA-ZENIT

Bacca e Suarez innesti decisivi, nello Zenit c'è solo Ryazantsev


il_gol_del_pareggio_siglato_da_Bacca_(Getty_Images).jpg
@DavideSperati1

16/04/2015 23:13

ECCO LE PAGELLE DI SIVIGLIA-ZENIT:


SIVIGLIA

Sergio Rico 6 - Schierato al posto dell'infortunato Beto, il primo intervento arriva al 15', ma il tiro è fiacco e viene bloccato a terra senza problemi. Mentre ha poche responsabilità sul gol subito.

Coke 6 - Giocatore dinamico, molto attivo sul versante destro, risulta essere uno dei migliori in campo. Dal 46' Suarez 7,5 - Il migliore. Il suo innesto dà maggior imprevidibilità alle ripartenze spagnole e con quel gol al volo, a pochi minuti dalla fine, la sua prestazione assume un valore davvero speciale. 

Pareja 5,5 - Il difensore sbaglia nell'ccasione del gol subito ma è molto bravo quando sul finale di tempo ferma Ryazantsev lanciato a rete.

Kolodziejczak 6 - Una sua respinta al 15' poteva costargli caro e dopo appena 4 minuti non interviene sullo spiovente che stava portando al gol la formazione ospite. Migliora nella ripresa.

Trémoulinas 6,5 - Una buona gara. Sforna diversi cross dal lato sinistro del campo che però non trovano mai l'insaccata vincente.

Krychowiak 6 - Il giocatore polacco protegge molto bene la linea mediana della compagine spagnola, ma senza mai farsi notare per qualche giocata degna di nota.

Iborra 5 - Il peggiore. L'ex giocatore del Levante non è mai nel vivo del gioco nonostante occupi una pozione di campo strategica. Opaco, tocca pochi palloni e il mister lo fa uscire nell'intervallo. Dal 46' Mbia 6,5 - Sicuramente meglio del compagno. Assicura una buona spinta offensiva e con lui in campo, la sua squadra agguanta il pari. 

Aleix Vidal 7 - Sulla destra, anche se grazie alla buona forma di Coke, riesce a dare la giusta spinta sull'out avanzato. Nella ripresa spinge di più ed è perfetto al 72' quando pennella un cross perfetto per la testa di Bacca che deve solo poggiarla in rete.

Banega 6 - Giocatore dotato di buona tecnica, ma nel primo tempo è poco ispirato. Nella ripresa, come tutta la squadra, migliora il rendimento guadagnandosi la sufficienza.

Reyes 6,5 - Ci prova con una punizione nei primi minuti ma senza gloria. Sempre alla ricerca della palla, anche in posizione molto arretrata, gioca una buona partita.

Gameiro 5,5 - Unica opportunità per rendersi percioloso è al 33', ma il suo tiro col collo destro, termina abbondantemente sopra la traversa. Dal 63' Bacca 6,5 - Il bomber più in forma del Siviglia entra e dopo appena dieci minuti dal suo ingresso realizza il gol del pari che riapre il match.

All: Emery 6,5 - Dopo 7 vittorie di fila fra le mura amiche, eccone un'altra pesantissima. Il mister deve far a meno del portiere Beto e lascia il bomber Bacca in panchina. Chiude il primo tempo in svantaggio di un gol nonostante il buon possesso palla. Nella ripresa azzecca i cambi di Suarez e di Bacca e il Siviglia ribalta il risultato.


ZENIT

Lodygin 5,5 - Buone le diverse uscite durante il primo tempo, ha qualche responsabilità sul primo gol subito mentre non può far nulla sulla seconda rete subita.

Neto 6 -  L'ex giocatore del Siena non soffre mai gli attaccanti spagnoli. Al 50' rischia il giallo ma l'arbitro preferisce il richiamo verbale.

Garay 7 - Un'ottima partita quella disputata dal centrale russo. Lui è onnipresente in ogni azione degli avversari. Decisiva la chiusura su Coke al 37'. Salvataggio provvidenziale al 65' quando salva sulla linea un tiro di Saurez. Ammonito salterà la gara del ritorno.

Lombaerts 5,5 - Una sua svirgolata ad inizio ripresa stava per lanciare il contropiede del Siviglia fermato dai compagni di reparto.

Anyukov 5,5 - 296° presenza con la maglia dello Zenit per il terzino che, soprattutto nel secondo tempo, soffre le iniziative degli avversari, molto più veloci e imprevedibili.  

Witsel 6,5 - Il forte centrocampista gioca come sempre con molta attenzione e qualità. Al 61' prova anche la conclusione dal limite ma il portire respinge.

Javi García 5,5 - Centrale di centrocampo, riesce con esperienza e forza fisica a mantenere gli equilibri della sua formazione. Cala nel finale quando gli spagnoli trovano le due reti.

Shatov 6,5 - Conquista diversi palloni interesanti a centrocampo e lottando con la giusta cattiveria, risulta essere uno dei migliori nel centrocampo russo. Esce quando ha finisce la benzina. Dal 75' Khodzhanyazov s.v.

Ryazantsev 7 - Il migliore. Nella prima frazione di gioco ha due possibilità per segnare e, mentre nella prima (18') sbaglia la mira, nella seconda (capitata al 29'), indovina la botta col sinistro, con palla che s'infila sotto la traversa. Nella ripresa è ancora pericoloso al 58' ma la sua conclusione dalla distanza viene deviata sopra la traversa. Dal 82' Tymoshchuk s.v.

Rodic 5,5 - Una gara senza infamia e senza lode quella dell'estreno russo. Di interessante c'è soltanto da annotare lo spiovente al 18'. Nella ripresa viene sostituito. Dal 64' Mogilevets 5,5 - Gioca trenta minuti per arginare le avanzate dei padroni di casa, ma il suo contributo non è molto utile alla causa.  

Rondon 5 - Il peggiore. Il terminale offensivo dei russi sembra essere compeltamente scollegato dalla manovra dei compagni. Il venezuelano infatti non riesce mai a rendersi veramente pericoloso e l'unico tiro in porta arriva al 69' ma la sfera termina altisissimo.

All: Villas Boas 5,5 - Fra infortuni e squalifiche  fra cui spiccano le assenze di Hulk e Criscito, la sua squadra gioca più sciolta rispetto all'avversario soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa soffre troppo gli avversari e un atteggiamento remissivo e lezioso, gli fa prendere due gol che compromettono quanto di buono fatto nella prima frazione di gioco.

 

Arbitro: Bas Nijhuis 6 - L'olandese dirige abbastanza bene, una gara senza particolari episodi dubbi.

 

TABELLINO

SIVIGLIA-ZENIT 2-1

Siviglia (4-2-3-1): Sergio Rico; Coke (dal 46' Suarez), Pareja, Kolodziejczak, Trémoulinas; Krychowiak, Iborra (dal 46' Mbia), Aleix Vidal, Banega, Reyes; Gameiro (dal 63' Bacca). A disp: David Soria, Figueiras, Vitolo, Navarro. All: Emery

Zenit (4-2-3-1): Lodygin;   Neto, Garay,  Lombaerts,  Anyukov; Witsel, Javi Garcìa; Shatov (dal 75' Khodzhanyiazov), Ryazantsev (dal 82' Tymoshchuk); Rodic (dal 64' Mogilevets); Rondon. A disp: Sheydaev, Arshavin, Malafeev, Kerzhakov. All: Villas Boas 

Arbitro: Bas Nijhuis (NED) 

Marcatori: 29' Ryazantsev (Z), 72' Bacca (S), 87' Suarez (S),

Ammoniti: 67' Javi Garcia (Z), 76' Suarez (S), 81' Garay (Z), 82' Ryazantsev (Z), 

Espulsi:




Commenta con Facebook