• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Gattuso: "Contro l'Inghilterra mai un'amichevole, Conte lo stanno stuzzicando"

Italia, Gattuso: "Contro l'Inghilterra mai un'amichevole, Conte lo stanno stuzzicando"

L'ex centrocampista azzurro: "Oriundi? Oggi lo fanno tutti"


Gennaro Gattuso © Getty Images
Marco Di Federico

30/03/2015 09:42

ITALIA INGHILTERRA GATTUSO NAZIONALE / TORINO - Dopo il pareggio contro la Bulgaria l'Italia di Antonio Conte torna in campo mercoledì a Torino contro l'Inghilterra. La squadra a cui ha segnato l'unico gol della sua carriera in azzurro Rino Gattuso. "É stato il mio unico gol con la maglia della Nazionale, non posso certo dimenticarlo. - le sue parole a 'Radio Anch'io lo Sport' - Contro l'Inghilterra non è mai un'amichevole, per loro è un termine che non esiste. Se non hai stimoli contro di loro con chi puoi averli? Conte sta facendo un buon lavoro, sono convinto che la Nazionale deve essere considerata come un club, così come fece Lippi nel biennio del Mondiale in Germania. Lui ha sempre cercato il rapporto umano oltre alla tecnica, Conte sta facendo la stessa cosa, anche se lui un po' lo stanno stuzzicando: gli stanno rompendo le scatole più che ad altri. Lui è un grandissimo allenatore, viene bersagliato su ogni minima cosa. Oggi se andiamo a vedere i nostri giovani della Under 21 giocano con più continuità rispetto a prima anche in Serie A, ma per esempio la nostra scuola di portieri e difensori, che da sempre è stata la migliore, la stanno accantonando per andare a copiare gli stranieri. Il nostro problema è che noi vogliamo cambiare mentalità, gli altri vedono quello che li circonda ma mantengono le loro caratteristiche".

ORIUNDI - "Oggi lo fanno tutti, è giusto anche se lo fa l'Italia. Camoranesi era uno che sentiva le gare della Nazionale come noi, dava tutto per la maglia azzurra".

 

M.D.F.




Commenta con Facebook