• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Atalanta > Napoli-Atalanta, Gomez: "Ci aspettano 11 finali, non troveremo un avversario brillante"

Napoli-Atalanta, Gomez: "Ci aspettano 11 finali, non troveremo un avversario brillante"

Il fantasista argentino: "Per restare in Serie A servirà arrivare a 35-37 punti"


Alejandro Dario Gomez (Getty Images)

17/03/2015 09:37

NAPOLI ATALANTA REJA GOMEZ COLANTONO / BERGAMO - L'arrivo di Reja non ha sbloccato più di tanto l'Atalanta, che ha raccolto solo due pareggi a reti bianche nelle sfide contro Parma ed Udinese. Alejandro Gomez resta però molto fiducioso per la salvezza: "Il nostro problema è riuscire a imporre lo stesso rendimento per tutta la partita, è accaduto anche domenica contro l'Udinese. - le sue parole a 'L'Eco di Bergamo' - All'intervallo con lo 0-0 erano due punti persi, alla fine secondo me è stato un punto guadagnato. Certo che poi dobbiamo migliorare in fase offensiva, ma questo è un discorso di squadra, di episodi. Se non c'è l’occasione per la punta, la colpa è di tutti. Adesso ci aspettano 11 finali. A Napoli andiamo sapendo che da due gare non prendiamo gol, che il Napoli è fortissimo e ha un organico ampio e composto da campioni, ma che verrà dall’impegno di Mosca. Non troveremo avversari brillantissimi, non mi pare che siano nel loro momento migliore".

COLANTUONO - "Nel calcio quando le cose vanno male paga il mister, ma le colpe sono di tutti. Reja ha un approccio diverso, ma adesso quello che conta è solo la salvezza. Per restare in Serie A servirà arrivare a 35-37 punti".

 

M.D.F.




Commenta con Facebook