• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-TORINO

PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-TORINO

Di Natale rilancia, Piris si addormenta. Quagliarella fa quello che può, Bruno Peres non ne azzecca una


Udinese (Getty Images)
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

08/03/2015 17:05

ECCO LE PAGELLE DI UDINESE-TORINO

 

UDINESE

Karnezis 6,5 – Non può molto sulle reti di Quagliarella e Benassi. Si mette in luce in diversi interventi salva-risultato tra il primo e il secondo tempo.

Wague 6,5 – Si perde in prima battuta Farnerud e gli lascia poi troppo spazio per crossare. Dopo questa sbavatura però gioca bene e va anche vicino al gol in una sortita offensiva. Ad inizio ripresa con uno stacco imperioso di testa realizza il gol del 3-1 su azione da calcio d’angolo. Dall’83’ Bubnjic s.v.

Danilo 5,5 – L’errore sul gol di Quagliarella è principalmente di Piris, ma anche lui non è esente da colpe. Si lascia, infatti, attrarre dal pallone e si dimentica dell’uomo che ha dietro di sè.

Piris 4,5 – Sulla rete di Quagliarella si addormenta e non segue il taglio dell’attaccante stabiese che gli parte alle spalle e lo beffa. Prova, a tratti, a spingersi in avanti, ma con scarsi risultati. Alla mezz'ora con un erroraccio regala sempre all’attaccante ex Juve l’opportunità di realizzare una doppietta. Corona la sua pessima prestazione con la deviazione di testa sul tiro di Benassi che spiazza Karnezis per il secondo gol dei granata.

Widmer 6,5 – Su quella fascia spinge tanto, ci mette lo zampino nel gol del pareggio di Di Natale. Buona la sua prestazione, con la sua velocità mette costantemente in apprensione la difesa del Toro.

Allan 7 – Lo si trova un po’ ovunque in mezzo al campo, sembra avere il dono dell’ubiquità. A tratti si allarga sull’esterno e recupera una quantità industriale di palloni.

Guilherme 6 – Gioca una partita diligente. Non va' oltre la sufficienza, dà ai friulani geometrie semplici, ma efficaci.

Pinzi 6,5 – Con una percussione personale ispira il gol di Di Natale, come sempre è una spina nel fianco per la squadra avversaria. Cuore e anima dei friulani. Dal 76’ Badu s.v.

Pasquale 6 – Sfrutta la giornata no di Bruno Peres per spingersi di frequente in avanti. In fase di contenimento tiene ottimamente i granata da quel lato. Per un infortunio, alla fine del primo tempo, è costretto a lasciare il terreno di gioco. Dal 45’ Gabriel Silva 6 – Gioca una buona partita, tiene bene da quel lato il Torino.

Kone 6 - Propizia l’autogol di Molinaro. Non compie giocate trascendentali, si limita a svolgere il compitino e per oggi va bene anche così.

Di Natale 7 – Fa il centravanti, l’esterno, la seconda punta, praticamente tutto. Tiene da solo, sotto scacco, l’intera retroguardia granata. Nel momento più difficile per l’Udinese esce fuori lui che con la sua classe rimette le cose al loro posto con la rete del pareggio.

All. Stramaccioni 7 – La sua Udinese rialza la testa e batte uno svagato Torino massacrandolo sugli esterni. Ottima prestazione per il capitano Di Natale che continua ad essere un fattore importante per i friulani. Male, invece, la fase difensiva, con tanti errori da parte dei singoli.

 

TORINO

Padelli 6,5 – Nel primo tempo è strepitoso nel togliere dalla porta un gol praticamente fatto di Wague, poco può invece sulle tre reti dell’Udinese.

Bovo 5,5 – Sbaglia molto in fase di appoggio. Nell’azione del gol di Di Natale non esce dai blocchi per tempo e lascia troppo spazio all’attaccante napoletano.

Glik 5 – Non attento come al solito, va in difficoltà nel tenere Di Natale. Nella ripresa si fa beffare incredibilmente sullo stacco da Wague, che realizza il gol del 3-1.

Moretti 5,5 – Si spinge spesso in avanti e imposta il gioco dalle retrovie. Soffre tanto da quel lato la verve di un indiavolato Allan.

Bruno Peres 4,5 – Sembra molto svagato quest’oggi. Lento e impacciato negli interventi, va' spesso in difficoltà quando ha il pallone tra i piedi.

Vives 5,5 – Molto lento, arriva sempre secondo sulla palla e si lascia spesso beffare dai centrocampisti friulani.

Gazzi 5,5 – Non il solito giocatore che siamo abituati a vedere. Non entra molto nella partita e non riesce a fare filtro a metà campo. Dal 63’ Benassi 6,5 – Entra con tanta voglia di fare. Prova spesso la conclusione dalla distanza e in una di queste occasioni trova anche il gol. Ottimo il suo apporto alla causa granata.

Farnerud 6,5 – Si posiziona sul centro sinistra e crea non pochi problemi all’Udinese. Con un pallone morbido, ben dosato, mette Quagliarella nella condizione di realizzare il momentaneo vantaggio granata. Dal 54’ El Kaddouri 6,5 – Col suo ingresso il Torino cambia marcia e comincia a macinare gioco. Indovinato il suo ingresso.

Molinaro 5 – Su quella fascia non riesce a spingersi mai oltre la metà campo. In fase difensiva si fa spesso sopraffare dal tornado Allan e realizza, su azione da corner, l’autogol che porta l’Udinese in vantaggio.

Maxi Lopez 5,5 – Fa molte sponde per i compagni e prova il dialogo con Quagliarella. Tenta in un paio di occasioni la via del gol, ma è poco incisivo sotto porta. Dal 67’ Amauri 5,5 – Non riesce ad offrire grande peso offensivo. Il suo ingresso non sortisce gli effetti sperati.

Quagliarella 7 – Svaria molto alle spalle di Maxi Lopez che gioca da centravanti boa. Nel primo lampo del Torino è bravissimo ad inserirsi tra i centrali bianconeri per realizzare, di testa, il gol dell’1-0. Sul finire del primo tempo per poco non s’inventa un gol da cineteca con una botta di destro da posizione defilata che sbatte sul palo.

All. Ventura 5 – Il Toro paga un primo tempo troppo svagato, passato, forse a pensare l’importante gara di Europa League contro lo Zenit. Meglio nella ripresa i granata, che con l’ingresso di El Kaddouri e Benassi hanno trovato maggiori soluzioni offensive. 

Arbitro Rizzoli 4,5 – Prestazione non brillante da parte del fischietto bolognese. Al 51’ Quagliarella si lamenta per una trattenuta ai suoi danni da parte di Danilo in area, poteva starci il penalty. Al 64’ Vives e Benassi chiudono a sandwich Kone, Rizzoli ammonisce l’ex Livorno, ma i replay evidenziano che il fallo in realtà è stato commesso dal mediano afragolese. Passa un minuto e Pinzi strattona in malo modo Bruno Peres, viene ammonito, ma poteva starci anche il rosso. Infine, indecisione clamorosa da parte di Rizzoli e i suoi assistenti al 69’ sul gol di Benassi. Il giocatore granata calcia verso la porta, ma la palla viene deviata da un difensore friulano, rete perfettamente regolare e di facile lettura. Il direttore di gara però impiega diversi minuti prima di convalidare il gol mostrandosi indeciso sul da farsi.

 

TABELLINO

UDINESE-TORINO 3-2

Udinese (3-5-1-1): Karnezis; Wague (dall’83’ Bubnjic), Danilo, Piris; Widmer, Allan, Guilherme, Pinzi (dal 76’ Badu), Pasquale (dal 45’ Gabriel Silva); Kone; Di Natale. A disp.: Fernandes, Perica, Hallberg, Scuffet, Théréau, Geijo, Aguirre, Meret. All. Stramaccioni.

Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Bruno Peres, Vives, Gazzi (dal 63’ Benassi), Farnerud (dal 54’ El Kaddouri), Molinaro; Maxi Lopez (dal 67’ Amauri), Quagliarella. A disp.: Ichazo, Basha, Castellazzi, Martinez, Jansson, Maksimovic, Silva, Darmian. All. Ventura.

Arbitro: Nicola Rizzoli di Bologna

Marcatori: 15’ Quagliarella (T), 17’ Di Natale (U), 25’ aut. Molinaro (T), 49’ Wague (U), 69’ Benassi (T)

Ammoniti: 23’ Pasquale (U), 31’ Gazzi (T), 53’ Kone (U), 64’ Benassi (T), 65’ Pinzi (U)

Espulsi:




Commenta con Facebook