• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Raiola: "Pogba? C'è un patto. Ibra può tornare"

Calciomercato Juventus, Raiola: "Pogba? C'è un patto. Ibra può tornare"

Il noto procuratore ha parlato anche di Balotelli, Lotito e Tavecchio


Paul Pogba (Getty images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

08/03/2015 08:50

CALCIOMERCATO JUVENTUS INTERVISTA RAIOLA A TUTTOSPORT / TORINO - Il noto procuratore Mino Raiola ha concesso una lunga intervista a 'Tuttosport' nel corso della quale ha fatto il punto su alcune questioni legate al calciomercato Juventus. Ve ne riportiamo alcuni estratti:

POGBA - "Non capisco tutti 'sti discorsi intorno a lui. Ha rinnovato, ci abbiamo messo 8 mesi per trovare l'intesa. Lui è molto sereno alla Juve, sta bene a Torino e ora ha un ingaggio da big. Con la Juve abbiamo fatto un patto: non deve andar via per forza. Loro non vogliono venderlo e non hanno bisogno di soidi. In questo momento la Juventus è l'ideale per Pogba. Lo vogliono Real, Barcellona, Psg, Bayern, United, City e Chelsea, Basta un fischio e lo venderei in quattro e quattr'otto al Psg o al City. Ma Paul non mi ha chiesto di essere ceduto. Ad oggi le probabilità che rimanga alla Juve sono pari al 99%. Ma magari tra un po' diventa l'1%... Il Real voleva Pogba già un anno e mezzo fa, la Juve chiese 50 milioni e le 'Merengues' mi dissero che era una cifra ridicola. Non mi piacque il loro atteggiamento. Ancelotti lo adora. Il Barcellona è pronto a comprarlo e lasciarlo a Torino fino al 2016? Può essere una soluzione. Ho consigliato a Paul di lasciare la Juve solo per un club che lo vuole fortissimamente, lui mi ha detto che gli piacciono le sfide. Io lo farei giocare trequartista. Meglio venderlo tra un anno, la Juventus ci farebbe ancora più soldi. Cavani per Pogba? Il Psg ha il problema del fairplay finanziario. E' difficile portare giocatori con ingaggi così alti in Italia, non vedo Cavani alla Juve".

NEDVED PRESIDENTE - "E' una persona equilibrata, saggia e umile. Farebbe bene da presidente. Mi ha stupito: io lo vedevo allenatore".

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - "Juve, tieni Pogba, prendi Kishna, Lukaku e Jonathas e vinci la Champions League! E in difesa dico Ely dell'Avellino. E' il Pogba dei difensori e lo vuole mezzo mondo Juve inclusa. E Kishna è un mix tra C. Ronaldo, Di Maria e van Persie. Nella sessione di calciomercato di gennaio poteva andare al Torino. Mkhitaryan? Magari la Juve ci riprova a giugno, vedrei bene lui e Pogba nella stessa squadra".

LA JUVE E LA LEGA SERIE A - "Abbiamo Lotito e Tavecchio, roba che neanche in un cinepanettone. Lotito dovrebbe inviare una cassetta di banane a Tavecchio: sono ricche di potassio e gli farebbero bene al cervello. Fossi in Agnelli minaccerei di portare la Juve all'estero, magari con una bella fusione col Monaco".

IBRAHIMOVIC - "Un ritorno di ibrahimovic alla Juventus? Non è impossibile, basta crederci. Ma è molto difficile per motivi economici e di età. Di certo il Psg non vuole venderlo".

BALOTELLI - "Mario tornerà più forte di prima, non si muoverà da Liverpool. Può diventare ancora uno dei più forti al mondo. Riconquisterà la Nazionale".

 

 




Commenta con Facebook