• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Parma, UFFICIALE: la proprietà ha ceduto le quote. A breve verrà formato il Cda

Parma, UFFICIALE: la proprietà ha ceduto le quote. A breve verrà formato il Cda

Nuovo cambio al vertice: il club gialloblu è sempre più in crisi


Roberto Donadoni (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

06/02/2015 18:38

CRISI PARMA TACI CEDE LE SUE QUOTE / PARMA - AGGIORNAMENTO 18.38 - Ecco il comunicato stampa tanto atteso apparso sul sito ufficiale del Parma. La 'Eventi Sportivi Spa' ha ceduto le proprie quote, si legge: "Il manager di riferimento nominato dalla nuova proprietà è Fiorenzo Alborghetti che con Pietro Leonardi gestirà tutte le procedure per la formazione dei nuovi CdA"


ORE 15.50 - Dopo le voci di un possibile interessamento di Barilla nell'acquisto delle quote societarie del Parma, è arrivata una prima smentita da parte del gruppo emiliano. "Voci destituite di ogni fondamento" è la nota affidata alla stampa, come riportato da 'sportmediaset.it'.

ORE 11.35 - Secondo il 'Corriere dello Sport', nella nuova cordata che avrebbe acquisito le quote societarie del Parma da Taçi ci sarebbero gli imprenditori Barilla e Pizzarotti (non il sindaco). Il nuovo gruppo sarebbe pronto a far fronte ai pagamenti più urgenti (il 16 febbraio scadono inderogabilmente i termini per il saldo degli stipendi arretrati e l'ultimatum dei giocatori pronti alla messa in mora) investendo una cifra vicina ai 50 milioni di euro da qui alla fine della stagione.

ORE 9.45 - Il Parma non riesce a trovare pace. Anzi, la crisi in casa gialloblu è ogni giorno sempre più profonda: nella giornata di ieri - secondo quanto riferisce 'Sky' - l'imprenditore albanese Taçi (accolto poche settimane fa come un 'salvatore' dopo l'addio di Tommaso Ghirardi) avrebbe ceduto le sue quote a una cordata di imprenditori ancora ignota.

Nel nuovo gruppo a capo del Parma ci sarebbero tre profili russi, sloveni e milanesi. Si attende ora un comunicato ufficiale del club che faccia chiarezza sui nuovi investitori.




Commenta con Facebook