• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Lazio-Milan, Inzaghi: "La società è con me. Pazzini? Fondamentale"

Lazio-Milan, Inzaghi: "La società è con me. Pazzini? Fondamentale"

Il tecnico dei rossoneri incontra la stampa alla vigilia del delicato match contro i biancocelesti


Filippo Inzaghi (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

23/01/2015 14:00

LAZIO MILAN CONFERENZA STAMPA INZAGHI / MILANO - Dopo la sconfitta interna contro l'Atalanta, il Milan è chiamato a riscattarsi immediatamente contro la Lazio. Il tecnico dei rossoneri, Filippo Inzaghi, incontra la stampa nella consueta conferenza alla vigilia del match di domani sera all''Olimpico' di Roma e fa il punto sulle ultime news Milan.

MONTOLIVO - "Oggi voleva venire in conferenza con me, era arrabbiato per le cose scritte sui giornali. Ora parliamo di calcio che è la cosa più importante, lasciamo stare il gossip. Non vediamo fantasmi, queste cose ci fanno arrabbiare tutti".

BERLUSCONI - "Mi sta chiamando due volte al giorno, sento la sua vicinanza in un momento così difficile. Con questa sua fiducia ne usciremo presto. Critiche? Ho le spalle larghe. Mi aspettavo un rimprovero dal presidente, ma non ne ho avuti. Siamo stati disordinati per la troppa voglia, miglioreremo già da domani. Lavoro sapendo che sto dando tutto e che società e squadra sono con me. La vicinanza di Galliani mi rende tranquillo".

LAZIO - "Per me tutte le partite sono decisive. Sfida difficile, ma bella allo stesso tempo. La classifica non ci preclude alcun traguardo, nulla è compromesso.  Ci siamo allenati bene e non vedo l'ora di scendere in campo domani. Dobbiamo dimostrare tutto sul campo, basta parole. Conosciamo bene la loro forza, ma possiamo battere chiunque se giochiamo come nelle scorse settimane".

ASSENZE - "Gli infortuni sicuramente non ci agevolano. Poi quando rientrano hanno bisogno di alcune partite per rendere al massimo e questo ci complica le cose. Penso che giocherà Montolivo. Purtroppo avremo fuori anche De Jong. Il 21 dicembre si diceva che eravamo forti e che Inzaghi era meglio anche di Benitez. Dobbiamo far tornare a parlare tutti come a dicembre, oppure erano tutte bugie".

SUSO - "Ha grande tecnica, ma non mettiamogli fretta. Lo inseriremo piano piano, è importante sia arrivato subito e non a giugno. Può fare anche l'attaccante".

MERCATO - "I miei migliori acquisti sarebbero recuperare gli infortunati. De Sciglio e Zapata sono due cose non preventivate che ci mettono in difficoltà. La rosa ha dimostrato che quando sta bene può mettere in difficoltà chiunque".

PAZZINI - "Nelle ultime partite ha giocato. Ora avremo due partite in pochi giorni e una la giocherà titolare, l'altra per 30-45 minuti. Per noi è fondamentale".

 




Commenta con Facebook