• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Serie A, ESCLUSIVO Pistocchi: "La Juventus non gioca più da squadra. Pallone d'Oro a Neuer"

Serie A, ESCLUSIVO Pistocchi: "La Juventus non gioca più da squadra. Pallone d'Oro a Neuer"

Il giornalista di Mediaset in esclusiva a Calciomercato.it parla della lotta a scudetto tra bianconeri e Roma


Paul Pogba (Getty Images)
ESCLUSIVO
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

12/01/2015 15:46

SERIE A ESCLUSIVO PISTOCCHI JUVENTUS ROMA NEUER / ROMA - Un testa a testa fino al termine del campionato: Juventus e Roma si giocheranno il campionato in una lunga volata nella quale, a meno di clamorosi ribaltamenti, non ci sarà spazio per inserimenti a  sorpresa. La conferma si è avuta ieri con i risultati di Lazio-Roma e Napoli-Juventus che di fatto hanno spento le ultime velleità di inserirsi nel duello tricolore di biancocelesti e azzurri. Di questo ne è convinto Maurizio Pistocchi che parla della lotta scudetto e delle news Serie A in esclusiva a Calciomercato.it: "Mancano ancora 20 partite alla fine del campionato e 60 punti quindi tutto può succedere. Però sarebbe clamoroso che Lazio e Napoli riuscissero a reinserirsi visto che sono lontanissime".

LOTTA SCUDETTO - Duello Juventus-Roma quindi, senza favoriti:  "Sarà una lotta fino alla fine tra Roma e Juventus - spiega il giornalista Mediaset ai nostri microfoni -:  i bianconeri hanno dimostrato di essere forti, ma giocano più come insieme di grandi calciatori che come una grande squadra come invece accadeva con Conte. La Juve non ti dà più l'idea di dominio assoluto degli anni precedenti. La Roma, invece, è stata a un passo dal baratro nella partita contro la Lazio ma grazie all'intuizione di Garcia con il 4-2-3-1 ha rovesciato la partita. Si tratta di una grande alternativa per i giallorossi: credo comunque che sarà un testa a testa fino al termine del campionato".

PALLONE D’ORO – Ultima battuta dedicata all'assegnazione del Pallone d'Oro prevista per questo pomeriggio, con Messi, Neuer e Ronaldo a contendersi il premio: "Non so chi è favorito, io lo darei a Neuer: in primo luogo perché ha vinto il Mondiale ed è stato uno straordinario protagonista della rassegna iridata, poi perché ha interpretato il ruolo in maniera diversa e, infine, perché sono più di 50 anni che un portiere non vince il Pallone d’Oro, l'ultimo è stato il grande Yashin. L’alternativa a Messi e Cristiano Ronaldo c’è - conclude Pistocchi - ed è Neuer".




Commenta con Facebook