• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Totti: "Vincerò ancora prima del ritiro. Nessun rimpianto, rifarei tutto"

Roma, Totti: "Vincerò ancora prima del ritiro. Nessun rimpianto, rifarei tutto"

Il capitano giallorosso ha indicato Ronaldo, Batistuta e Cassano tra i migliori calciatori


Francesco Totti (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

12/01/2015 14:30

ROMA TOTTI TITOLI RITIRO RIMPIANTI / ROMA - Francesco Totti ha rilasciato un'intervista a 'Bleacher Report'. Ecco le dichiarazioni del capitano giallorosso, grande protagonista delle ultime news Roma con una doppietta nel derby e un selfie storico sotto la Curva Sud: "Questa è la mia città, quella che amo, con la squadra che ho sempre tifato. Rudi Garcia? Abbiamo un grande rapporto. E' un eccellente allenatore e una persona che rispetto profondamente. Questa stagione il mio miglior momento è stato quando ho segnato a Manchester, ma come squadra spero che il meglio debba ancora venire".

MOTIVAZIONI - "Cosa mi spinge ad andare avanti dopo una lunga carriera? Il fatto che mi diverta a giocare a calcio e voglia ancora vincere tanto con questa maglia. La Serie A è cambiata tantissimo da quando debuttai io: c'è molta più tv, i calciatori sono atleti migliori e i club più strutturati".

AVVERSARI - "Ronaldo è il calciatore che abbia ammirato di più. Era straordinario. Tra i miei compagni voto Batistuta e Cassano: incredibili".

I NUOVI TOTTI? - "Non voglio fare nomi su chi possa essere il mio giovane preferito. In Primavera ne abbiamo diversi, ma vanno lasciati crescere senza stress".

RIVALI - "Roma e Juventus sono le squadre meglio attrezzate per vincere la Serie A. E' comunque un campionato equilibrato, in cui nessuna gara è scontata".

MONTELLA - "Che effetto mi fa vederlo allenare? Ha mostrato le sue qualità. Non pensavo che ce l'avrebbe fatta così presto, quindi i miei complimenti. E' diventato subito un eccellente allenatore".

DE ROSSI E FLORENZI - "Loro rappresentano la tradizione di calciatori romani nella nostra squadra. Sono grandi giocatori e amici e resteranno a lungo".

RITIRO - "Prima di ritirarmi vorrei vincere ancora con questa maglia e sono convinto che lo faremo. Poi non so cosa farà: sto pensando solo al campo, quando verrà il tempo ci ragionerò".

RIMPIANTI - "No, non ne ho. Avrei potuto vincere molto di più andando in altre squadre nel calciomercato, ma sono fiero di quanto fatto alla Roma. Nessuna vittoria con altre maglie mi avrebbe dato le stesse emozioni e soddisfazioni che qui da capitano. Se potessi parlare con il Totti giovane gli direi di ripetere tutto quello che ho fatto... se ci riesce!"




Commenta con Facebook