• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, da Chiriches a Destro: tutti gli obiettivi in entrata ed uscita per gennaio

Calciomercato Roma, da Chiriches a Destro: tutti gli obiettivi in entrata ed uscita per gennaio

Il punto sulle strategie giallorosse durante le finestra invernale


Mattia Destro (Getty Images)
Eleonora Trotta (Twitter: @eleonora_trotta)

01/01/2015 15:55

CALCIOMERCATO ROMA ACQUISTI CESSIONI 2015 / ROMA - Solo qualche ritocco o un grande acquisto per puntare con maggiore decisione allo scudetto? E’ questa la domanda sempre più ricorrente sul calciomercato Roma tra i tifosi giallorossi, divisi tra speranze concrete e suggestioni dell’ultim’ora dopo l’invito di una giornalista svedese a Zlatan Ibrahimovic di chiudere la sua carriera nella Capitale. Calciomercato.it ha così provato a sintetizzare e schematizzare i prossimi obiettivi e possibili partenti a Trigoria.  
 

DA NETO A RUFFIER, I NOMI PER LA PORTA GIALLOROSSA

Nessun cambiamento per gennaio, ma solo la consapevolezza di anticipare il lavoro per l’estate. Con questo spirito a Trigoria, dopo il rinnovo di Morgan De Sanctis, si continua a lavorare per un ‘portiere affidabile’ da affiancare all’ex estremo azzurro. Il concetto di affidabilità dovrebbe poi coincidere con l’esperienza e il cv di Petr Cech, nonostante un pensiero diffuso dai diversi operatori di mercato "il ceco e De Sanctis formarebbero una coppia poco funzionale”. Qualche sondaggio sull'asse Italia-Inghilterra c'è stato, più avanti sapremo se ci saranno i margini per avviare una trattativa concreta. La prima settimana di gennaio sarà fondamentale anche per conoscere il destino di Neto: il giocatore della Fiorentina è in scadenza di contratto e dietro le sue titubanze sul prolungamento, spiccano i corteggiamenti di Walter Sabatini e Beppe Marotta. Un nuovo duello di mercato dopo le sfide estive senza sottovalutare un altro nome dall'estero, molto gradito a Garcia, come quello di Ruffier.

CHIRICHES IL FAVORITO, BALANTA E MOISANDER LE ALTERNATIVE

Nessuna sfida reale invece per Vlad Chiriches. La Roma, grazie alla doppia corsia preferenziale con l’amico Baldini e il mediatore dell’operazione Pietro Chiodi, resta in netto vantaggio, in attesa di concretizzare qualcosa in uscita per l’attacco finale (un'eventuale partenza di Borriello permetterebbe infatti alle casse giallorosse di risparmiare un piccolo tesoretto da investire subito). L’accordo di massima tra le parti è stato infatti già raggiunto: prestito secco con un riscatto inferiore ai 10 milioni di euro inizialmente chiesti da Spurs (circa 7-8 milioni di euro). Contestualmente, gli uomini di Sabatini hanno già avviato le operazioni per il riscatto di Yanga Mbiwa (circa 7 milioni di euro), senza sottovalutare le alternative nel caso in cui l’operazione con Vlad Chiriches non vada in porto come Balanta e Mosander dell’Ajax.
.

DA BABACAR A BERGESSIO, PASSANDO PER IL SOGNO IBRA PER GIUGNO

Con un enorme ? sul fronte Destro (vedi capitolo successivo) restano diverse e molto numerose le voci sui possibili rinforzi in attacco della Roma. Perotti avrebbe confidato di voler restare a Genoa, da Bergamo smentiscono per il momento trattative per Denis mentre sull'altra sponda ligure non risultato accelerate per Bergessio. Ma attenzione: l'ex Catania era stato due anni fa vicino ad un passaggio a Roma e piace molto anche a Garcia, avendolo visto da vicino in Francia quando l'attaccante blucerchiato vestiva la maglia del Saint-Etienne. Il termometro del gradimento del tecnico sale però ancor di più quando esce fuori il nome di Babacar, in scadenza di contratto 2016 e corteggiato dall'agente Mino Raiola, un procutore ora molto vicino alla Roma dopo l'affare Manolas. Ed ecco che arriviamo ad Ibrahimovic. Una giornalista svedese, Jennifer Wagerup, ha consigliato la stella del Psg di chiudere la carriera nella Capitale dopo l'esperienza parigina. Una suggestione che ha avuto un eccessivo risalto in Italia, con delle aperture di alcuni quotidiani nazionali... Al momento (lo stipendio attuale di Ibra è sui 12 milioni di euro), ripetiamo, si tratta solo di un'idea, di un suggerimento ma un pensiero al ruolo del procuratore Mino Raiola è, appunto, inevitabile...Tornando ai fatti, registriamo e riportiamo le dichiarazioni dei Ibra: "Tutto inventato, non è vero".

NAINGGOLAN E DESTRO

Dai sogni alle paure, che però ci sentiamo di allontanare. Il corteggiamento del Liverpool e la Juventus per Nainggolan aveva infatti spaventato i fan giallorossi nei giorni scorsi. Ma il rapporto tra la Roma e il Cagliari resta solido e di reciproca convenienza. Una solidità che difficilmente farebbe saltare un'operazione attualmente in discesa, anche se le parti devono trovare ancora l'accordo per la seconda metà del cartellino del belga: al momento Pallotta ha versano nelle casse dei sardi 3+9 milioni di euro solo per la prima metà. Il presidente Giulini chiede 10 milioni di euro la Roma ha rilanciato con 6 milioni: facile pensare che a 7-8 possa arrivare la stretta di mano, agevolata anche dalla volontà del centrocampista giallorosso di continuare la sua carriera nella Capitale. Obiettivi opposti invece per Mattia Destro. Il rapporto sempre più tormentato con l'ambiente ed il tecnico Rudi Garcia, lo ha convinto a chiedere aiuto al suo procuratore Claudio Vigorelli per sondare gli interessamenti del Milan e di club stranieri. Il problema resta la liquidità visto che la società rossonera non ha al momento i 20 milioni di euro richiesti da Sabatini per il suo cartellino. Le prossime settimane, tuttavia, potrebbero aiutare l'ad Galliani a progettare un'operazione delle 'sue' dove non si esclude un nuovo inserimento di El Shaarawy, fresco doppietta contro il Real nell'amichevole di lusso di martedì. Sul giocatore di origini egiziane continuano ad esserci diverse perplessità relative alle sue condizioni fisiche e non solo, ma chi lo conosce è pronto a scommettere sua una sua rinascita.




Commenta con Facebook