• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, De Laurentiis: "Benitez deve capire se preferisce la nebbia o Capri"

Calciomercato Napoli, De Laurentiis: "Benitez deve capire se preferisce la nebbia o Capri"

Il presidente degli azzurri ha parlato a margine della sfida di Supercoppa contro la Juventus


Aurelio De Laurentiis © Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

22/12/2014 23:02

MERCATO NAPOLI DE LAURENTIIS PAROLE BENITEZ/ DOHA (QATAR) – Il presidente del Napoli, De Laurentiis, ha parlato dopo la conquista della Supercoppa italiana: “Ha trionfato il calcio italiano – afferma il numero azzurro degli azzurri a ‘Rai Sport’ -. Napoli-Juventus è stata una grande partita, abbiamo avuto fortuna ai calci di rigori. Abbiamo dato il massimo e ora speriamo di vedere dei progressi in campionato. Complimenti, comunque, alla Juventus".

FUTURO BENITEZ - "Ho fatto bene ad ingaggiarlo due anni fa? Penso di si... continueremo ancora con lui. Bisogna, poi, capire che Napoli è qualcosa di unico. Chi lo capisce è giusto che resti, chi non lo capisce è meglio che vada. Se qualcuno preferisce la nebbia, invece, che Capri e Sorrento allora..."

MOTIVAZIONI - "Ai calciatori ogni tanto gli va ricordato quali sono i loro impegni. Con qualche acquisto riusciremo a fare meglio anche in campionato. Sono dispiaciuto solo del fatto che non ci sia Insigne"

VERO AMORE - "Non mi sono mai stancato del Napoli. Si sono dette tante cose, ma la verità è che sono impegnato da 10 anni con il Napoli, lasciando Angelina Jolie. Posso garantire a tutti che non venderò mai il Napoli. I tifosi devono capire che lavoro per loro, ma il calcio sta cambiando. Se vogliono posso confrontarmi civilmente con loro. Il domani è sempre più azzurro".

STADIO - "De Magistris per migliorare i rapporti col Napoli deve imparare che nel 2015 un sindaco dovrà essere anche un manager per gestire la città. Prima di sparare cavolate sugli acquisti, invece di pensare ai problemi dello stadio che ci viene consegnato tre ore prima delle date ed in affitto per una giornata..."




Commenta con Facebook