• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-SLOVAN BRATISLAVA

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-SLOVAN BRATISLAVA

Buone sensazioni da Zapata e dai titolari che piu' dovevano far morale, ma gli slovacchi sono pochissima cosa


Hamsik e Zapata (Getty Images)
Antonio Papa (Twitter: @antoniopapapapa)

11/12/2014 22:56

Ecco le pagelle della partita fra Napoli e Slovan Bratislava. 

 

NAPOLI 

Andujar 6 - Rispetto a Rafael si sentono gli urlacci, oltre al coraggio nelle uscite che però lo porta ad una sortita folle, che con un'altra avversaria sarebbe costata una figuraccia internazionale. Va bene voler dimostrare tutto in 90', ma così si esagera e di sicuro non si trasmette sicurezza. Sufficienza stiracchiata, più di incoraggiamento.

Maggio 6,5 - Il tecnico lo schiera perché sarà squalificato a Milano, lui dà buona mostra di sé contro un dirimpettaio - va detto - non proprio irresistibile.

Koulibaly 6,5 - Insolitamente schierato sul centro-destra, prestazione sicura e senza sbavature, da leader in pectore vista l'assenza di Albiol.

Britos 6,5 - Un paio di disimpegni alla viva il parroco, ma sovrasta gli avversari soprattutto nel gioco aereo.

Ghoulam 7 - Buono, anzi ottimo l'apporto in fase offensiva, dove insieme con Mertens manda al manicomio Cikas. Ancora più coinvolto quando entra De Guzman, che tende ad accentrarsi liberandogli spazio. Splendido il cross per il gol di Duvan.

Gargano 6,5 - Lascia perplessi solo quando prova a costruire qualcosa con i suoi piedi non proprio sopraffini, per il resto il suo peso specifico e la sua compattezza si fanno sentire in mezzo al campo.

Inler 6,5 - Prova la conclusione dalla distanza sfiorando il gol, apre in maniera quasi sempre costruttiva. I ritmi blandi sicuramente lo agevolano parecchio. Buona gara anche per lui.

Callejòn 6 - Chiamato in causa in diverse occasioni, trova spesso lo specchio della porta libero ma non riesce mai ad inquadrarlo. Non sfigura, ma ha visto prestazioni migliori. (Dal 73' Mesto sv)

Hamsik 6,5 - Ottimo lavoro sul gol di Mertens, poi la soddisfazione della segnatura personale, con tanto di mani sulle orecchie a scacciare il malumore nei suoi confronti. L'aria della Slovacchia sembra fargli molto bene, o forse è semplicemente la caratura dell'avversario a giovargli. Lo aspettiamo in test più probanti, anche perché nella ripresa scompare di nuovo dai radar.

Mertens 6,5 - In gol dopo tre minuti con un'azione splendida, trova coraggio e sale in cattedra dispensando diamanti di calcio e sfornando azioni pericolose in quantità industriale. Ma diventa via via sempre più lezioso, facendo arrabbiare Benìtez. Ok il risultato acquisito e l'impegno agevole, ma non è proprio il momento di mettersi a fare i ghirigori. (Dal 62' De Guzman 6,5 - In gran condizione, si propone in continuazione e propizia il gol del 3-0, servendo a Ghoulam il pallone che poi sarà trasformato in oro da Zapata. Anche lui è fra i più in forma della squadra, altro ingresso molto positivo)

Zapata 7 - Ha voglia e ci mette tanto impegno, fa gran peso lì davanti e cerca il gol in ogni modo. Lo trova ad un quarto d'ora dal termine con una zuccata splendida dopo un'ottima azione. Non si ferma più. (Dal 77' Higuaìn sv)

All. Benìtez 6,5 - Sente il momento al punto tale di rivestire una gara quasi inutile di un'importanza enorme. Lo si vede dalla concentrazione sul 2-0, il modo in cui rimbrotta un paio dei suoi in calo di attenzione. Bene così, fa tutto morale in vista del Milan. 

 

SLOVAN BRATISLAVA

Pernis 6 - Un paio di buoni interventi a limitare i danni, è fra i pochi a non demeritare e fra gli ultimi a mollare.

Cikos 4,5 - L'abisso che c'è fra lui e Mertens viene fuori in tutta la sua disarmante crudezza in una gara dove lo slovacco perde qualsiasi possibile duello con il dirimpettaio, dal gol alle mille azioni in cui viene letteralmente asfaltato.  

Hudak 5 - Fra i due centrali è palesemente il meno dotato, lo si vede nella chiusura approssimativa sul gol di Mertens, poi negli uno contro uno persi con Zapata, uno dei quali gli costa un cartellino imbarazzante. 

Gorosito 5,5 - Più tecnico e anche più esperto del compagno di reparto, un'ottima chiusura su Gargano e altri interventi discreti quando il pallone è dalle sue parti. Non incolpevole comunque sulle azioni pericolose dei padroni di casa.

Jablonski 5 - In marcatura (pessima) su Hamsik quando il capitano azzurro trova il gol del 2-0, in generale vive una gara in costante sofferenza.

Kolcak 5 - Si piazza a schermo davanti alla difesa, provando ad arginare le scorribande del Napoli. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Travolto.

Stefanik 5,5 - Un paio di aperture discrete, largo sulla destra diventa la principale fonte di gioco della squadra. Non che sia un'iradiddio, comunque.

Zofcak 5 - E' di fatto il regista della squadra ma dalle sue parti transitano davvero pochi palloni. La cartina di tornasole di una squadra inconsistente. (Dal 61' Duris 5,5 - Ingresso senza infamia e senza lode, di certo non cambia l'inerzia della gara).

Milinkovic 5 - Dei centrocampisti è quello che più cerca di fare le due fasi, ma senza mai lasciare realmente il segno. I mediani azzurri se lo divorano. (DAl 72' Halenar sv)

Kubik 5,5 - Gli arriva qualche pallone giocabile, non riesce a pungere. In un paio di occasioni si vede lo sbalzo di caratura tecnica con gli avversari, eppure fra gli slovacchi è sicurament efra i più attivi. (Dall'86' Gašparovic sv)

Peltier 5 - Una sola conclusione, debolissima, fra le braccia di Andujar. Il resto è tanta corsa a vuoto.

All. Chovanec 5 - La squadra è quella che è, i risultati sono anche peggio. Ultimissimi del girone, zero punti, venti gol subiti in 6 partite con una sola rete fatta. Il divario con le altre partecipanti sta tutto nei numeri.  

Arbitro Stavrev 6 - Una passeggiata di salute, con la macchia di un fuorigioco inesistente fischiato a Mertens. Ma è davvero una macchiolina.


TABELLINO

NAPOLI-SLOVAN BRATISLAVA 3-0

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Koulibaly, Britos, Ghoulam; Inler, Gargano; Mertens (Dal minuto 63 De Guzman), Hamsik, Callejon (Dal minuto 74 Mesto); Duvan (Dal minuto 78 Higuain).
A disposizione: Rafael, Henrique, Jorginho, David Lopez. All.: Rafael Benitez.

Slovan (4-2-3-1): Perniš; Čikoš, Hudák, Gorosito, Jablonský; Kolčák, Štefánik; Žofčák (Dal minuto 62 Ďuriš), Milinković (Dal minuto 72 Halenár), Kubík (Dal minuto 86 Gašparovic); Peltier.
A disposizione: Poláček, Sipľak, Vrablec, Fořt. All.: Jozef Chovanec.

Arbitro: Aleksandar Stavrev (MCD)

Marcatori: 6’ Mertens, 16’ Hamsik, 75’ Duvan

Ammoniti: Hudak

 




Commenta con Facebook