• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > FOTO CM.IT - Roma, presentato il libro di Pruzzo, bomber dello scudetto targato 1983

FOTO CM.IT - Roma, presentato il libro di Pruzzo, bomber dello scudetto targato 1983

Tanti gli ospiti che rendono omaggio all'attaccante giallorosso


1 di 4
Roberto Pruzzo (Calciomercato.it)
Bruno Conti (Calciomercato.it)
Maria Sensi (Calciomercato.it)
Libro Pruzzo (Calciomercato.it)
dall'inviato Andrea Corti

08/12/2014 14:12

FOTO CM.IT ROMA LIBRO BOMBER PRUZZO/ ROMA - Alla 'Fiera della piccola e media editoria' di Roma, nella splendida cornice del Palazzo dei congressi, è andata in scena la presentazione di 'Bomber- La storia di un numero nove normale (o quasi)' il libro di Roberto Pruzzo scritto insieme a Susanna Marcellini.Tanti gli ospiti presenti: da Bruno Conti a Maria Sensi, passando per Maria Sensi, vedova dell'ex presidente Franco. Proprio quest'ultima, prendendo la parola nel corso dell'evento, ha voluto prendere le difese di Daniele De Rossi, accostato nei giorni scorsi allo scandalo di 'mafia capitale': "Un romano e tifoso della Roma non si può fischiare - ha dichiarato ai microfoni dei cronisti tra i quali gli inviati di Calciomercato.it - non lo accetto da chi si professa tifoso romanista ma non lo è".

CONTI - A margine della presentazione, ha preso la parola anche Bruno Conti, compagno di squadra di Pruzzo prima nel Genoa e poi nella grande Roma degli anni '80: "Pruzzo è stato un grande professionista ma soprattutto un grande amico - ha dichiarato Conti - Abbiamo vissuto l'anno di Genova durante il quale siamo andati in Serie A. E' una persona stupenda, un uomo vero. Non potrò mai dimenticare quando mi scarrozzava col suo 128 bordeaux a Genova, è stato un compagno di vita importantissimo per la mia carriera. Lui andava a finalizzare il mio gioco".

PRUZZO - Queste invece le parole di Pruzzo durante la presentazione: "Arrivi a una certa età in cui ci si pone delle domande a alle quali bisogna dare delle risposte. Ho bisogno di ricaricarmi. Quando arrivi a un certo punto in cui ti chiedi: 'Ma che c...o ci sto a fare qua? Poi dopo pensi a un altro obiettivo da raggiungere e questa sfida mi serve e mi tiene in vita. Ma con grande serenità. Liedholm? Mi ricordo quando prese Bruno Conti per il collo. Il rigore non tirato da Falcao col Liverpool? Non giudico nessuno, ma ovviamente un passo avanti è meglio di uno indietro. Roma-Lecce? Credo che sia stata una partita sfigata. Si tratta di una sconfitta della quale non mi è mai fregato nulla"

S.F.




Commenta con Facebook