• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > I CRAQUE DEL MOMENTO - Manchester City, la differenza si chiama Aguero

I CRAQUE DEL MOMENTO - Manchester City, la differenza si chiama Aguero

Con la tripletta al Bayern Monaco l'attaccante argentino tiene vive le speranze di qualificazione in Champions degli inglesi


Sergio Aguero (Getty Images)
Jonathan Terreni

27/11/2014 12:02

I CRAQUE DEL MOMENTO AGUERO / MANCHESTER (Inghilterra) - Aguero l'extraterrestre. L'attaccante argentino del Manchester City sembra essere finalmente arrivato alla definitiva esplosione. Non che non sia mai stato un fenomeno, sia chiaro, ma adesso come non mai sta facendo la differenza, in Premier e in Europa. 'El Kun' si sta caricando sulle spalle un'intera squadra, mascherando talvolta le lacune di una formazione assemblata con grandi giocatori ma con mille difficoltà tattiche. Aguero sta rappresentando anche l'ancora di salvataggio del tecnico Pellegrini, salvato in più di un'occasione dalle sue reti e dalle sue giocate. Capocannoniere in Inghilterra con 12 reti ha risollevato la squadra dopo un avvio di stagione difficile. Le ultime perle le ha regalate nell'ultimo turno di Champions League contro il Bayern Monaco, nella partita decisiva. Tripletta, pallone portato a casa e quelle speranze di qualificazione tenute in vita al 90esimo di una gara da cardiopalma. Adesso tutti lo attendono a Roma, nel dentro o fuori con i giallorossi. E c'è già chi lo vede con la maglia del Real o del Barcellona la prossima estate: questa potrebbe essere la volta buona per essere di nuovo al centro del calciomercato.


Sergio Leonel Aguero del Castillo è nato a Quilmes, in Argentina, il 2 giugno 1988. Soprannominato 'El Kun', come un personaggio dei cartoni animati giapponesi, cresce calcisticamente nell'Independiente, con cui fa il suo esordio il 7 luglio 2003 contro il San Lorenzo a 15 anni e 35 giorni, diventando il più giovane giocatore ad aver esordito in Primera Division. Nell'aprile del 2006 passa all'Atletico Madrid che se lo assicura per 20 milioni. Con i 'Colchoneros' mette a segno 74 reti in 170 partite e si fa conoscere al grande calcio. Il 28 luglio 2011 si trasferisce al Manchester City per 45 milioni di euro. Col club inglese ha realizzato 64 reti al momento, affermandosi come uno dei migliori giocatori al mondo. Con la Nazionale Argentina Under 20 vince due Mondiali: nel 2005 e nel 2007. Conquista l'oro Olimpico a Pechino 2008, facendo parte della spedizione di Batista e mettendo a segno una doppietta in semifinale contro il Brasile. Con la Nazionale maggiore fa il suo esordio nel 2006. Ha disputato il Mondiale 2010 in Sudafrica, la Coppa America del 2011 e l'ultima rassegna iridata in Brasile persa in finale contro la Germania. 22 i centri con la 'Seleccion'.

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook