• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI GRANADA-REAL MADRID

PAGELLE E TABELLINO DI GRANADA-REAL MADRID

Il solito Ronaldo apre le marcature. Benzema e Rodriguez firmano la goleada


Davide Ritacco

01/11/2014 18:08

ECCO LE PAGELLE DI GRANADA-REAL MADRID

 

GRANADA

Roberto 5 – Giocare contro il Real Madrid di questi tempi è conoscere già il proprio destino. Gol a grappoli anche per lui, uno dei tanti.

Nyom 5,5 – Pacato e timoroso sulla sua corsia. A ben vedere ha ragione lui: cercare di contrastare Ronaldo e Isco – che si aggirano dalla sue parti – è pericoloso, meglio attendere e sperare che passi la giornata.

Babin 5 – Il Real passa subito in vantaggio ed entra in area di rigore come una lama nel burro. Lui fa parte del burro. Troppo morbido e poco aiutato.

Murillo 4 – Voleva una gran gara contro il Real Madrid ma evidentemente non ci è riuscito. Di sicuro sarà indimenticabile, poiché è stato protagonista in negativo di quasi tutti i gol degli avversari.

Folquier 5,5 – Prova a spingere e dare manforte in fase offensiva ma questo Real è inattaccabile e quindi viene rimbalzato all’indietro.

Sissoko 5,5 – Cerca di correre ed inseguire la palla e tutti i centrocampisti avversari che però viaggiano ad un livello nettamente superiore. Sfiora il gol ma non è fortunato. Una serataccia.

Iturra 6 -  E’ l’ultimo ad arrendersi, lotta e si dimena per tutti i 90’ minuti ma il voto di sufficienza si ferma qui. Per tutto il resto è una gara da incubo.

Eddy 5 – Tra tutti i centrocampisti di Caparros è quello che soffre di più la tanta qualità e classe che ha di fronte. Il suo allenatore lo toglie all’inizio della ripresa. Dal 46’ Javi Marquez 5,5 – Non incide nemmeno lui ma a parziale giustificazione il secondo tempo è una specie di allenamento. Non può fare molto.  

J. Perez 5 – Un primo tempo in cui è praticamente inesistente poi nella ripresa si nota di più con qualche sortita offensiva ma resta comunque una gara insufficiente.   

Cordoba 5 – C’è poco da fare contro il Real Madrid di questo momento. Sembra un muro invalicabile. Dal 65’ Rochina 5,5 – Anche per lui la musica non cambia, pur trovando un Real più ‘morbido’.  

Isaac 5 – Il giovane e talentuoso attaccante rivelazione della scorsa seconda divisione (Serie B spagnola), al cospetto del grande Real Madrid scompare. In netta soggezione viene tolto dal campo. Dal 50’ El Arabi 5,5 – Prova a dare qualche di più ma anche per lui l’oblio è l’unico destino.

All. Caparros 5 – In conferenza stampa aveva provato a scuotere l’ambiente strappando un quotidiano e incitando i suoi a giocarsela. Ma il Real Madrid attuale è uno schiacciasassi. Tutto sommato prendere 4 gol e sfiorare più volte il gol della bandiera è meno peggio di quello che poteva essere.

 

REAL MADRID

Casillas 6 – Anche in una partita apparentemente tranquilla ha del lavoro da non sottovalutare e lui si fa trovare pronto. Dopo la grande prestazione nel ‘clasico’ sembra essere tornato ai suoi livelli.  

Carvajal 6,5 – Parte fortissimo ed offre subito l’occasione a Ronaldo di portare in vantaggio il Real Madrid. Poi deve abbandonare il campo per un problema muscolare ma è tra i più in forma della sua squadra. Dal 38’ Arbeloa 6 – Non una prestazione fantastica anche se sfiora il gol grazie al solito Benzema.

Sergio Ramos 7 – La gara si mette subito in discesa ed è fisiologico che la squadra si rilassi concedendo qualcosa nella ripresa ma lui è sempre attento e preciso.

Pepe 6,5 – Come il resto dei compagni si rilassa nella ripresa e va in difficoltà in un paio di occasioni.

Marcelo 6,5 – Solito treno sulla sua corsia. Si ritrova per due volte in area con la possibilità di far male ma spara alto.

J.Rodriguez 7,5 – Una doppietta, il primo di pregevole fattura come i precedenti. Le sue prestazioni stanno convincendo sempre più e a poco a poco si sta prendendo il Real Madrid.

Kroos 6,5 – Dopo la magnifica gara contro il Barcellona conferma la sua crescita e il suo stato di forma eccelso. Un punto cardine del centrocampo di Ancelotti.

Modric 6,5 – Solita grande qualità e intelligenza in mezzo al campo. Si becca un giallo evitabile e lascia il posto nel finale a Khedira. Dal 75’ Khedira 6 – Buoni minuti nelle gambe per riprendere la forma e magari provare a rientrare titolare anche se di questi tempi è dura e la finestra di mercato è vicina.

Isco 7 – E’ tra i giocatori più in forma in questo momento. L’infortunio di Bale è stata una manna dal cielo per lui che si sta mettendo in grande evidenza. Sarà dura per Ancelotti adesso fare a meno di lui. Dal 83’ Illarramendi s.v.

Benzema 7 – Ancelotti lo ha detto per l’ennesima volta. E’ il migliore attaccante spalle alla porta e adesso che ha ripreso a segnare chi lo ferma più? Un giocatore fantastico.

Cristiano Ronaldo 8 – Pochi ormai gli aggettivi per un giocatore che ha battuto ogni record. Basta un dato per capire la sua grandezza. Oggi ha segnato il suo 17simo gol in campionato. Siamo solo alla decima giornata. Numeri da extraterrestre.

All.: Ancelotti 7 – La sua tranquillità è la forza di questo Real Madrid. Sa di avere un potenziale fantastico e sa come gestire la sua squadra. Un leader totale riconosciuto da tutti.

 

Arbitro: Gonzales 6 – Partita in discesa subito. Poche decisioni discutibili. Nel quarto gol del Real Madrid resta qualche dubbio.

 

TABELLINO

 

GRANADA – REAL MADRID 0-4

 

Granada (4-4-2): Roberto; Nyom, Babin, Murillo, Foulquier; Sissoko, Iturra, Eddy (Dal 46’Javi Marquez), Juan Carlos; Cordoba (Dal 65’ Rochina), Isaac (Dal 50’ El Arabi). All.: Caparros.

Real Madrid (4-4-2): Casillas; Carvajal (Dal 38’ Arbeloa), Ramos, Pepe, Marcelo; J. Rodriguez, Modric (Dal 75’ Khedira), Kroos, Isco (Dal 83’ Illarramendi); Benzema, C.Ronaldo. All.: Ancelotti.

Arbitro: Gonzales

Marcatori: 2’ Ronaldo, 31’, 86’ J.Rodriguez, 54’ Benzema (R)

Ammoniti: 39’ Eddy (G), 44’ Modric (R), Arbeloa (A)

Espulsi: -

 

 




Commenta con Facebook