• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Galliani: "Evitiamo troppe pressioni su Inzaghi. Mai più senza Europa"

Milan, Galliani: "Evitiamo troppe pressioni su Inzaghi. Mai più senza Europa"

L'amministratore delegato rossonero fa il punto sull'avvio di stagione


Galliani e Preziosi (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

08/09/2014 19:46

MILAN GALLIANI INZAGHI EUROPA / MILANO - A margine delle premiazioni del Fondazione Milan Charity Golf Challenge, Adriano Galliani parla a tutto campo dell'inizio di stagione del Milan e della Nazionale. Come riportato da 'Milan Channel', l'amministratore delegato rossonero parte da Inzaghi: "Ora non carichiamolo di pressioni. Contro il Parma sceglierà la formazione migliore: otto giocatori sono via per le Nazionali, ritorneranno fino a giovedì, l’ultimo sarà Honda, verranno valutate le loro condizioni e il tecnico deciderà per il meglio". 

DONADONI - Presente all'evento c'era anche Roberto Donadoni, che la scorsa primavera è stato accostato ai rossoneri: "Non abbiamo pensato a Donadoni prima di Inzaghi - le parole di Galliani -, Donadoni è una gloria, un giocatore straordinario, un grande tecnico, ma la nostra scelta è andata diritta verso Pippo Inzaghi".

BONAVENTURA - Si passa poi a parlare dell'utimo arrivato Giacomo Bonaventura e delle prossime partite di campionato: "Inzaghi mi ha parlato molto bene di Bonaventura dopo l’amichevole di sabato, dice che è molto eclettico, ma non carichiamo troppo neanche lui. Le partite sono tutte importanti, ma se dovessimo vincere a Parma e affrontare la Juventus in testa alla classifica potrebbe essere un bel viatico. Un successo darebbe continuità alla prima vittoria".

NAZIONALE - "Mi piace la Nazionale di Conte: è un grande tecnico, bravo a motivare i suoi giocatori, ha sempre fatto molto molto bene. Riuscirà a fare grandi risultati anche con la Nazionale".

BERLUSCONI - "Berlusconi ha promesso a tutti che compatibilmente con gli impegni verrà tutti i venerdì a Milanello. Senza Europa? E’ successo a tutte le italiane di stare un anno senza le competizioni internazionali: negli ultimi quindici anni siamo la società che ci è andata più volte, 13 volte in Champions e due volte in Europa League. E' la prima volta in questo secolo che siamo fuori, speriamo non succeda più."




Commenta con Facebook