• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina, lunedì visita specialistica per 'Pepito' Rossi: ecco la verità

Fiorentina, lunedì visita specialistica per 'Pepito' Rossi: ecco la verità

Leggero ottimismo per il ginocchio dell'attaccante viola. Ma nessuno esclude totalmente un nuovo intervento...


Giuseppe Rossi (Getty Images)
Jonathan Terreni

22/08/2014 12:08

FIORENTINA CONDIZIONI ROSSI / FIRENZE - Che sfortuna. E' quello che viene subito da esclamare quando si pensa a Giuseppe Rossi e al suo talento, troppo spesso contaminato da quei problemi fisici che gli hanno condizionato in buona parte la carriera. Pe fortuna è ancora giovane, per fortuna è uno forte e anche stavolta ne uscirà. Intanto vietato creare troppi allarmismi. 'Pepito', come riportato ufficialmente dalla Fiorentina, si è fermato per noie muscolari e per un sovraccarico del suo ginocchio destro. Le terapie conservative dei viola per il momento invitano ad un cauto ottimismo in vista della giornata chiave, quella di lunedì prossimo al Policlinico di Careggi.

Come riporta infatti il 'Corriere dello Sport' l'attaccante si sottoporrà settimana prossima ad una visita specialistica al ginocchio destro. C'è da scandagliare il menisco e i tendini, per evitare brutte sorprese, perchè prevenire è meglio che curare. Se l'esito degli esami dovesse essere positivo Rossi si riunirà con il gruppo gradualmente ma non sarà comunque a disposizione per l'esordio in campionato e per il debutto Nazionale di Conte. Più realistico vederlo in campo dopo la sosta, contro il Genoa, se tutto va bene. L'ipotesi di un piccolo intervento di pulizia del ginocchio non è una soluzione improbabile ma sarà effettuata solo se non se ne potrà fare a meno. A quel punto lo stop oscillerebbe dalle quattro alle cinque settimane ma al momento nessuno vuole pensarci perchè l'ottimismo è in netta crescita.

Intanto c'è chi non gli mette fretta. Il neo ct Conte si è presentato ieri al centro sportivo viola per incontrare soprattutto Montella e Rossi. Quattro chiacchiere per ribadire l'importanza di Rossi per la Nazionale. Una situazione che deve essere gestita senza stress e senza fretta. Conte lo aspetta, Montella lo preserva e lo coccola. Rossi combatte e stringe i denti ancora una volta.




Commenta con Facebook