• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Calciomercato Milan, Berlusconi vuole Falcao per sostituire Balotelli

Calciomercato Milan, Berlusconi vuole Falcao per sostituire Balotelli

L'azzurro se ne va al Liverpool: il patron sogna il colombiano del Monaco


Radamel Falcao (Getty Images)
Marco Di Federico

22/08/2014 07:35

CALCIOMERCATO MILAN BALOTELLI MARTINEZ FALCAO BERLUSCONI / MILANO - Dopo un anno e mezzo Mario Balotelli torna in Premier League. Il Milan saluta le bizze di 'Super Mario' ed incassa 20 milioni di euro nonostante l'azzurro sia reduce da un Mondiale molto deludente: con il Liverpool l'affare dovrebbe chiudersi in giornata. Il calciomercato Milan entra adesso ufficialmente nel vivo: dopo quelli di Kakà e Robinho, Galliani è riuscito anche a liberarsi dell'ingaggio pesante di Balotelli, ed ora può davvero dare vita al nuovo ciclo rossonero. Che è partito con la scelta di Inzaghi ma si concretizzerà di fatto oggi, con l'arrivo di Silvio Berlusconi a Milanello.

Stando a quanto riporta il 'Corriere dello Sport', il patron rossonero aveva già programmato la visita alla squadra, ma l'evolversi del caso Balotelli comporterà un summit di mercato sia con Galliani che con Inzaghi. Di nomi accostati ai rossoneri ne sono stati già fatti tanti. In primis quello di Jackson Martinez, attaccante colombiano che ha da poco rinnovato fino al 2018 con il Porto, con una clausola rescissoria da 35 milioni di euro. Poi c'è Leandro Damiao, 25enne brasiliano del Santos, per il quale il suo agente Vinicius Prates ha aperto le porte dell'Europa ai microfoni di Calciomercato.it.

Sempre secondo il quotidiano romano, però, il sogno di Berlusconi ha un nome e cognome: Radamel Falcao. Ieri ci sarebbe stato il primo contatto con il Monaco, che ha di fatto messo in vendita il colombiano ma che vuole comunque rientrare dei 60 milioni di euro spesi nell'estate 2013 per prenderlo. Il 'Tigre', che è anche al centro del calciomercato Juventus, guadagna 12 milioni di euro e dovrebbe quindi più che dimezzarsi l'ingaggio per venire in Italia. Berlusconi, dopo una stagione buia, in ogni caso è disposto ad intervenire in prima persona come successo con Ibrahimovic per assicurarsi di nuovo uno straordinario bomber.




Commenta con Facebook