• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Calciomercato Palermo, ESCLUSIVO Nelson: "Vado via con l'amaro in bocca"

Calciomercato Palermo, ESCLUSIVO Nelson: "Vado via con l'amaro in bocca"

Calciomercato.it ha intervistato, in esclusiva, il difensore portoghese dopo la rescissione del contratto che lo legava ai rosanero


Nelson (Getty Images)
ESCLUSIVO
Giorgio Elia

13/08/2014 09:35

MERCATO PALERMO ESCLUSIVO NELSON / PALERMO - "Non ci sono troppe cose da dire sulla mia esperienza a Palermo. Non ho avuto il tempo di adattarmi al calcio italiano e al nuovo ambiente nel quale mi trovavo. L'amaro in bocca rimane perché non mi è stata data la possibilità di dimostrare il mio valore". Queste le parole del difensore portoghese Nelson ai microfoni di Calciomercato.it dopo la rescissione del contratto che lo legava al Palermo.

Si aspettava una possibilità dopo il ritorno dall'Almeria?
"Era quello che speravo e che avevo chiesto anche al club, ma non mi sono state delle alternative considerato che avevano già scelto di non puntare su di me. Come detto vado via con l'amaro in bocca, considerato che non ho avuto modo di esprimere le mie qualità a Palermo e nel calcio italiano. Nei confronti del club non posso che esprimere il mio augurio per il suo futuro, considerato che comunque porto con me il ricordo del calore di quella tifoseria".

Crede che la sua storia con il Palermo si sia interrotta con l'addio di Lo Monaco?
"Non ho ancora ben chiaro perché le cose con il Palermo alla fine siano andate così, quindi non posso dire con certezza quali siano o meno i motivi di questa esperienza poco positiva. Lo Monaco mi aveva portato in rosanero credendo molto in me, quindi posso anche pensare che sarei stato confermato se fosse rimasto al suo posto".

Il ricordo più bello e quello più brutto in rosanero.
"Sicuramente porterò con me il modo nel quale sono stato accolto e il trattamento ricevuto dai tifosi e dal club al mio arrivo a Palermo. Dal punto di vista sportivo ricorderò anche l'emozione nel segnare il gol all'esordio, considerata la sensazione di orgoglio provata nell'indossare quella maglia. I ricordi più brutti sono legati alla retrocessione e al modo nel quale è finita la mia avventura".

Su quale dei miei vecchi compagni punterei per il prossimo campionato del Palermo?
"Sono convinto che il prossimo anno possa esser quello della consacrazione di Munoz e Dybala. Si tratta di due bravissimi ragazzi, oltre che di atleti di grande tecnica e potenzialità. Sono veramente due giovani dal futuro assicurato. Poi c'è sempre Hernandez, un attaccante dotato di un grande bagaglio tecnico che può sempre fare la differenza". Calciomercato Palermo permettendo.




Commenta con Facebook