• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, rilancio per Lukaku e sfida all'Inter per Hernandez

Calciomercato Juventus, rilancio per Lukaku e sfida all'Inter per Hernandez

I bianconeri alla caccia di un nuovo attaccante dopo l'infortunio di Morata. Non tramonta l'Osvaldo-bis


Romelu Lukaku ©Getty Images
Jonathan Terreni

29/07/2014 11:08

CALCIOMERCATO JUVENTUS RILANCIO LUKAKU / TORINO - Se prima serviva un attaccante in più, adesso, con l'infortunio di Morata, l'arrivo di una altro giocatore offensivo è diventato per il mercato Juve quasi una priorità. Con lo spagnolo ai box per almeno due mesi, Allegri può contare solo su Tevez, Llorente e Giovinco e vista la stagione che si andrà ad affrontare il materiale non basta. Per questo, come scrive 'TuttoSport', i bianconeri sono tornati con prepotenza su Romelu Lukaku. L'ariete belga è il preferito da tutti ma resta complicato intavolare una trattativa. L'idea è quella di insistere per un prestito secco; difficile però che il Chelsea accetti. L'alternativa è un prestito con riscatto, con pagamento spalmato su più anni. Nonostante l'interesse anche di Everton, Atletico Madrid, e Wolfsburg l'attaccante potrebbe essere convinto dal progetto bianconero ma il nodo più importante devono scioglierlo le due società.

Restano calde altre due piste per il calciomercato, quella del 'Chicharito' Hernandez e del ritorno di Osvaldo. Per il messicano si attenderanno gli sviluppi dei contatti con l'Inter, altra grande interessata all'attaccante del Manchester United. I nerazzurri parleranno con i 'Red Devils' in vista dell'amichevole americana di questa notte ma se dovesse presentarsi l'occasione i bianconeri tenteranno l'inserimento. L'Osvaldo-bis invece è vista più come l'occasione dell'ultimo secondo, anche se le probabilità di un ritorno a Torino restano basse.

Infine restano socchiuse le porte per Eto'o, per il quale non si possono fare follie in termini di ingaggio. ll camerunense, che dovrebbe ridursi sostanzialmente lo stipendio, è un'idea suggestiva che potrebbe portare esperienza ed entusiasmo a breve termine ma vista anche l'età non garantirebbe un futuro sul quale costruire un ciclo. Poi c'è Manolo Gabbiadini, in comproprietà con la Sampdoria. Riportarlo subito a Torino non sarebbe proprio una brutta idea per i bianconeri che però preferirebbero lasciarlo a Genova per permettergli di giocare con continuità e farlo esplodere definitivamente.




Commenta con Facebook