• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Brasile 2014 > Mondiali 2014, Ronaldo: "Finale Brasile-Argentina regalo a storia del calcio". E difende Balotelli!

Mondiali 2014, Ronaldo: "Finale Brasile-Argentina regalo a storia del calcio". E difende Balotelli!

Il 'Fenomeno' esprime i suoi pronostici sui quarti di finale


Ronaldo (Getty Images)

04/07/2014 09:01

MONDIALI 2014 RONALDO BRASILE ARGENTINA BALOTELLI ITALIA / RIO DE JANEIRO (Brasile) - A margine di un evento promozionale legato a uno sponsor di cui è testimonial, Luis Nazario da Lima Ronaldo ha rilasciato alcune dichiarazioni sul Mondiale 2014 riportate dall'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport':

FINALE - "Brasile-Argentina sarebbe uno strepitoso regalo alla storia del calcio. Finora non c’è mai stata e non troverei un luogo migliore del Maracanà per celebrarla. Però la strada è ancora lunga".

BRASILE-COLOMBIA - "Noi brasiliani siamo rassegnati a soffrire molto, come contro il Cile. La Colombia gioca davvero bene e ha rivelato nel corso del torneo il talento di James Rodriguez. Ho una discreta dose di fiducia, ma non sono certo del nostro successo. Neymar? Fino ad oggi, come Messi per l'Argentina, è stato fondamentale".

FRANCIA-GERMANIA - "E' un classico del calcio mondiale. Vedo favorita la Germania, anche perché ha Klose".

OLANDA-COSTA RICA - "Lo dico col massimo rispetto, ma la Costa Rica è ormai agli sgoccioli. Passerà certamente l'Olanda".

ARGENTINA-BELGIO - "Mi aspetto un passaggio del turno dell'Albiceleste con grandi patimenti".

BALOTELLI - "Non trovo giusto chie venga consderato l'unico o il principale responsabile della spedizione dell'Italia. E' ancora giovane e ciò che è mancato in Brasile è l'unità del gruppo. C'è stata molto delusione, qui non ci siamo neanche accorti degli Azzurri".

S.D.

 

 




Commenta con Facebook