• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Resto del mondo > Ghana, accuse di combine dall'Inghilterra

Ghana, accuse di combine dall'Inghilterra

Lo scoop è firmato 'Daily Telegraph'. La Federazione africana smentisce


Asamoah Gyan (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

23/06/2014 12:30

GHANA ACCUSE COMBINE TELEGRAPH AMICHEVOLI PRE MONDIALE 2014 / LONDRA (Inghilterra) - Accuse pesantissime dall'Inghilterra all'indirizzo della nazionale di calcio del Ghana, impegnata proprio in questi giorni al Mondiale 2014 in Brasile. Secondo quanto scrive oggi il 'Daily Telegraph', che sul proprio sito internet ufficiale correda la notizia con un filmato, il presidente della Federcalcio africana Kwesi Nyantakyi avrebbe accettato proposte affinché la nazionale ghanese giocasse partite amichevoli 'truccate'.

Non si fa alcuna menzione, nell'articolo, alle partite della nazionale ghanese al Mondiale: Boateng e compagni sono attualmente ancora in corsa per una qualificazione agli ottavi di finale dopo il prezioso pareggio per 2 a 2 conquistato contro la favorita Germania (la classifica del Gruppo G vede al momento Germania e Usa a quota 4 punti, Ghana e Portogallo a 1).

L'inchiesta è stata condotta dalla redazione del quotidiano inglese in collaborazione con il programma 'Dispatches' di 'Channel 4': alcuni reporter sotto mentite spoglie di emissari di una presunta società d'investimenti hanno incontrato a Miami il presidente federale Kwesi Nyantakyi per siglare un 'contratto di combine' da 170mila dollari, grazie alla mediazione dell'agente Fifa Christopher Forsythe e del dirigente della federcalcio ghanese Obed Nketiah. Il fimato presente sul sito mostra effettivamente una trattativa tra le parti. La Federcalcio africana ha, però, rilasciato prontamente un comunicato ufficiale sull'intera vicenda nel quale smentisce tutto e annuncia denunce.

Non è la prima volta che una nazionale di calcio africana viene accusata di 'combine': all'inizio di giugno, il centrocampista nigeriano della Lazio Ogenyi Eddy Onazi aveva contribuito a smascherare il tentativo di un sedicente agente Fifa di alterare i risultati delle partite della manifestazione iridata in Brasile. La nazionale della Nigeria, inoltre, era già stata al centro delle polemiche per motivi simili nei giorni precedenti, a seguito di un autogol 'sospetto' nel corso dell'amichevole contro la Scozia.




Commenta con Facebook