• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Materazzi: "Azzurri tra le prime quattro al Mondiale"

Italia, Materazzi: "Azzurri tra le prime quattro al Mondiale"

Il campione del Mondo 2006 commenta la rosa attuale della Nazionale



04/06/2014 10:08

ITALIA NAZIONALE MATERAZZI MONDIALE 2014 / PERUGIA - "Questa Nazionale, sulla carta, è tra le prime quattro al Mondiale". Parola di chi, il Mondiale, lo ha già vinto da protagonista nel 2006. Marco Materazzi ha rilasciato una lunga intervista a 'La Gazzetta dello Sport'. Eccone alcuni estratti:

PRONOSTICO - "L'Italia è vicecampione d'Europa e l'Europeo per me è un Mondiale senza Brasile e Argentina. Poi ci sono tante variabili e sempre qualche sorpresa, ma l'Italia è fortissima. Non vedo punti deboli".

RANOCCHIA - "Lo avrei convocato per quello che ha dimostrato negli ultimi due mesi, raduno compreso. Avrebbe meritato di essere nei 23".

PIRLO e VERRATTI - "Due fenomeni, con la testa e con i piedi. I fenomeni insieme possono sempre giocare. Qualunque squadra avversaria pensa a come togliere spazi e libertà a Pirlo. Verratti può aiutarlo, come all'Europeo lo aveva aiutato De Rossi".

BALOTELLI e CASSANO - "Là davanti mi fido di loro. Mario arriva a questo Mondiale non spremuto e adesso deve solo goderselo. Nei momenti decisivi lui c’è sempre stato. Da un po' di tempo la sua testa non fa più scherzi. Cassano? Il Mondiale per lui era un sogno, ora deve solo pensare a divertirsi in campo".

ROSSI - "Si sarà illuso, lo immagino e lo capisco. Non si può dire che Prandelli non gli abbia dato tutta la fiducia possibile e mi pare difficile che proprio con lui sia stato indelicato o superficiale".

S.D.




Commenta con Facebook