• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Roma-Juventus, staff tecnico: "Conte e' unico. Futuro? Vedremo cosa accadra'"

Roma-Juventus, staff tecnico: "Conte e' unico. Futuro? Vedremo cosa accadra'"

L'allenatore bianconero lascia la parola ai suoi collaboratori alla vigilia della partita contro i giallorossi


Carrera (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

10/05/2014 09:40

ROMA JUVENTUS CONFERENZA STAMPA STAFF CONTE / TORINO - Alla vigilia della partita contro la Roma, l'allenatore della Juventus Antonio Conte lascia la parola in conferenza stampa al suo staff tecnico.

CORATTI: "La Juventus è il club che paga Vidal e ha a cuore più di chiunque altro il suo stato di salute. L'operazione è andata bene e ora sosterrà la riabilitazione".

BERTELLI: "Per quanto riguarda la preparazione, ogni anno presenta situazioni diverse. Non abbiamo fatto nulla di particolare rispetto agli altri anni. Abbiamo tenuto conto della partita contro la Roma dello scorso 6 gennaio".

FILIPPI: "Il mio compito è quello di mettere i calciatori nelle condizioni di giocare. Deciderà Conte chi far scendere in campo fra Buffon e Storari. Gigi stupisce sempre, si allena in maniera esemplare e anche quest'anno ha avuto un rendimento molto alto".

SANDREANI: "L'emozione che ho avuto quest'anno è stata grandissima. E' uno staff coeso, orientato alla vittoria. Speriamo di continuare così".

ALESSIO: "La stanchezza per Conte non esiste. Prepara la partita come sempre, prestando attenzione massima ai particolari. Se saremo ancora qui il prossimo anno? Vedremo...".

CARRERA: "Il nostro pensiero è orientato alla partita con la Roma, che stiamo preparando per raggiungere il record di punti. In tre anni Conte ha fatto qualcosa di straordinario. Il suo merito è la cattiveria agonistica con cui prepara le partite".

ALESSIO: "La forza di Conte è riuscire a motivare tutti, dai giocatori ai magazzinieri, a lottare con lui. E' un allenatore unico".

BERTELLI: "Rinforzi? Ci vuole un giusto compromesso tra vecchi e nuovi calciatori".

 




Commenta con Facebook