• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Andrea Agnelli: "I nostri scudetti sono 32. La terza stella..."

Juventus, Andrea Agnelli: "I nostri scudetti sono 32. La terza stella..."

Il presidente bianconero interviene in conferenza stampa per presentare l'amichevole con le 'vecchie glorie' del Real Madrid


Agnelli e Nedved (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

05/05/2014 15:08

JUVENTUS AGNELLI VECCHIE GLORIE REAL MADRID/ TORINO - All'indomani della matematica conquista del terzo scudetto consecutivo, il presidente della Juventus Andrea Agnelli interviene in conferenza stampa insieme al numero uno del Real Madrid Florentino Perez per presentare il match tra le vecchie glorie bianconere e 'Merengues' in collaborazione con l'UNESCO.

PEREZ - Inizia a parlare Florentino Perez: "Ci congratuliamo con la Juventus per aver conquistato il loro terzo scudetto consecutivo. Ringrazio il presidente Agnelli per averci ospitato in uno stadio come lo 'Juventus Stadium' nel quale si respira la leggenda di uno dei più grandi club della storia. La Juventus e il Real Madrid rappresentano la grandezza dello sport. Noi siamo molto orgogliosi del nostro club, dei nostri giocatori e del nostro allenatore. La partita che presentiamo sarà piena di grandi campioni. La Juventus deve essere orgogliosa del suo progetto con l'UNESCO che aiuterà regioni come il Mali e la Repubblica Centrafricana dove i bambini crescono in situazioni disagiate".

UNESCO - Prende la parola Andrea Agnelli: "Sta per partire un grande progetto con l'UNESCO per ridurre quel gap culturare che separa lo sport a livello internazionale. I proventi della UNESCO Cup 2014 saranno devoluti in favore dei bambini del Mali e della Repubblica Centrafricana. Problematiche come quelle della discriminazione razziale esistono ovunque, e dobbiamo essere tutti uniti per affrontarle assieme".

SCUDETTI  E STELLE - "La nostra stagione sportiva è stata molto positiva, sono estremamente orgoglioso di quanto è stato fatto - ha dichiarato Agnelli - I nostri scudetti sono 32 anche se la contabilità ufficiale dice che sono 30. Non ci sarà la terza stella. Se e quando qualcuno arriverà alla seconda la metteremo per rimarcare la differenza. Oggi finisce un capitolo e dobbiamo iniziare a lavorare per il futuro".




Commenta con Facebook