• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-INTER

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-INTER

De Jong, uomo ovunque dei rossoneri, decide il derby. Icardi non incide, Samuel e' sempre in difficolta'


De Jong: uomo partita (Getty Images)
Stefano Carnevali

04/05/2014 22:50

PAGELLE TABELLINO MILAN-INTER / MILANO - Il Milan si impone in un derby molto triste. De Jong è l'eroe della serata: dopo un avvio cincischiante, domina la mediana e segna il gol partita. Bene anche Constant che, difensivamente, è insuperabile. Kakà positivo: guida i rossoneri soprattutto nel primo tempo. Apporto di valore anche da parte di Taarabt. Deludente Montolivo, male De Sciglio. L'Inter è grigia e lenta: in 90' non crea nemmeno una vera palla gol. Molto male Icardi. Palacio si sacrifica troppo e non tira mai. La mediana è troppo lenta e compassata (negativi sia Hernanes, sia Kovacic) e dietro Samuel arranca. Si salva Nagotomo, bene Rolando

 

MILAN

Abbiati 6 - Nessuna parata vera. Interventi precisi sui cross, qualche brivido coi piedi. 

De Sciglio 5 - Interventi difensivi imbarazzanti. Al 19' si fa saltare da Nagatomo con un'ingenuità davvero sconcertante. Sbaglia molto anche nei controlli e negli appoggi. Al 25' ha la prima palla gol del derby, ma calcia sull'esterno della rete. Nel secondo tempo non migliora proprio. 

Rami 6 - Gli avversari girano spesso al largo e lui non ha molte occasioni per mettere in mostra la propria fisicità. Quando serve, però, è sempre presente. 

Mexes 6,5 - Soliti alti e bassi: tackle fuori tempo e 'buchi' rischiosissimi, alternati a uscite in bello stile e colpi di testa imperiosi. Vicino al gol al 58'. Buon secondo tempo, di alta concentrazione.

Constant 7 - Molto attento su Jonathan, ha il torto di spingere poco e, quindi, di supportare limitatamente Montolivo. Grande secondo tempo difensivo. Scommessa vinta da Seedorf. Dall'85' Abate SV -. 

Poli 5,5 - Generoso ma, come al solito, pasticcione. Si butta sempre dentro e si batte con caparbietà. Però commette tanti errori. Troppi. Dal 72' Muntari 6 - Lineare. Gioca con ordine e buona fisicità. 

De Jong 7,5 - Avvio decisamente complicato: poco protetto, si sfianca in numerose rincorse e 'paga dazio' con tantissimi disimpegni errati. Con il passare dei minuti, però, si ritrova e riesce a limitare notevolmente Hernanes. Autoritario nel secondo tempo. Segna - di testa! - un gol importantisssimo. Grande chiusura su Palacio due minuti dopo. 

Montolivo 5,5 - Mezz'ala sinistra. Cerca di far viaggiare il pallone con velocità, ma i ritmi sonnacchiosi dell'avvio di gara non lo aiutano. Non riesce mai a incidere sulla costruzione della manovra. 

Taarabt 6,5 - Così accentrato, ha meno spazio per le sue progressioni. E' comunque uno dei rossoneri più attivi. Prova a tirare e cerca sempre di essere verticale. Assist al bacio per De Sciglio al 25'. Un po' meno attivo nel secondo tempo, ma sempre prezioso. 

Kakà 6,5 - Di fatto seconda punta. Si muove poco ma bene e ha tante buone idee. Gli manca sempre la forza. Al 35' approfitta dell'errato posizionamento di Samuel per scagliare un gran tiro che impatta la traversa. Tutte le occasioni del Milan del primo tempo - tre - sono comunque sue. Nella ripresa cala molto. Dal 75' Pazzini 6 - Cerca di tenere alta la squadra anche se non ha grandi occasioni per mettersi in mostra. Entra suo malgrado nell'annullamento del gol di Balotelli.

Balotelli 6 - Gioca praticamente sempre sui trenta metri, senza mai dare profondità alla squadra. Successivamente Seedorf lo allarga a sinistra: la squadra migliora un pochino, ma lui fatica moltissimo. Firma un grande assist per De Jong. Piace l'impegno del secondo tempo, ma è troppo poco incisivo. 

All: Seedorf 6,5 - A sorpresa, ripopone una sorta di rombo a centrocampo, con Kakà alto in posizione da vera seconda punta. L'idea sembra decisamente poco azzeccata, visto che il terzetto difensivo interista, rimanendo sulle due punte strette, ha buon gioco. Successivamente, prova ad allargare molto Balotelli: le cose migliorano un pochino. Cambi coraggiosi anche dopo il vantaggio acquisito. 

 

INTER

Handanovic 6 - Sempre sicuro: le sue parate piacciono soprattutto per le prese di ferro. Al 36' è fortunato: battuto dal destro di Kakà, è salvato dalla traversa. Brivido anche al 58': il colpo di testa di Mexes lo sorprende, ma è fuori. Nulla può sul gol di De Jong. 

Ranocchia 6 - Non è mai perfetto, ma dalla sua parte ci sono uno sbiadito Montolivo, un prudente Constant e, a volte, uno spaesato Balotelli. 

Samuel 5 - Ruvido e approssimativo. Negli spazi fatica eccessivamente. Rischia più volte il secondo 'giallo'. 

Rolando 6,5  - Grande autorità su Kakà. Un po' meno a suo agio quando è chiamato ad allargarsi verso le avanzate di Poli o De Sciglio. 

Jonathan 5 - Tanta corsa, ma troppi errori. Constant lo costringe sempre largo e basso. Non perventuto nella ripresa. Dal 78' Alvarez 5,5 - Qualche iniziativa conclusa sempre malamente. 

Hernanes 5,5 - Tocca numerosi palloni, ma senza vero costrutto. Con il passare dei minuti, De Jong lo sovrasta. Nella ripresa scompare completamente. 

Cambiasso 5,5  - Gode di molto spazio, ma non ne approfitta molto. Bravo, però, a giocare sempre con pochi tocchi. Grande difficoltà - nonostante i ritmi bassissimi - nella ripresa. Dal 70' Guarin 5 - Ha 20' per incidere, ma non riesce mai ad attivarsi. 

Kovacic 5 - Porta molto il pallone, intestardendosi in percussioni che non portano a nulla. Fa tanta fatica a trovare la posizione e soffre molto in fase difensiva: alle sue spalle sbucano sempre i rossoneri e lui fatica sempre ad accorciare. 

Nagatomo 6 - E' propositivo ma tutt'altro che brillante. Sua, comunque, l'unica occasione che l'Inter crea in 90' (un tiro cross). Cala nel secondo tempo. 

Palacio 5,5  - Molto lontano dalla porta, si sfianca in un lavoro di raccordo molto sterile. Dà sempre la sensazione di potersi accendere, ma non ha mai l'occasione giusta. Nessun tiro in porta, nonostante l'abnegazione. 

Icardi 5 - Deludente. Cerca di infastidire la difesa rossonera, ma non è mai davvero ficcante. Prova a dare profondità, ma non riesce a essere punto di riferimento utile. Tiri in porta: zero. Dall'82' Milito SV -.

All: Mazzarri 5 - L'Inter, compatta e muscolare, controlla il primo tempo senza nè guizzi nè affanni. Il Milan, via via, guadagna campo e i nerazzurri non si scuotono. Nemmeno dopo il gol di De Jong. Atteggiamento intimidio e colpevole. 

 

Arbitro: Bergonzi 5 - Dopo 5' grazia Samuel, durissimo su Balotelli. Manca anche un 'giallo' a Ranocchia, al 15', per il placcaggio ai dannio del numero '45' del Milan. Giusto il giallo per il fallo 'spettacolare' (ma non cattivo) di Mexes su Icardi al 16'. Al 23' viene fischiato un fuorigioco assolutamente inesistente all'Inter. Il fallo concesso a Hernanes al 52' - che perde palla in posizione decisamente pericolosa - è fischiato con un'ingenuità colossale. Corretto annullare il gol di Balotelli: Pazzini è evidentemente sulla traiettoria del tiro e disorienta Handanovic. Inspiegabile come non arrivi il secondo giallo a Samuel (79')

 

MILAN-INTER 1-0

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; De Sciglio, Rami, Mexes, Constant (85' Abate); Poli (72' Muntari), De Jong, Montolivo; Taarabt;  Kakà (75' Pazzini), Balotelli. All: Seedorf

INTER (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Samuel, Rolando; Jonathan (78' Alvarez), Hernanes, Cambiasso (70' Guarin), Kovacic, Nagatomo; Palacio, Icardi (82' Milito). All: Mazzarri

Arbitro: Bergonzi

Marcatori: 65' De Jong 

Ammoniti: 16' Mexes, 89' De Jong, 93' Abbiati (M); 39' Cambiasso, 74' Samuel, 80' Ranocchia (I)

Espulsi

Note: Al 77' partita interrotta per 2' per invasione di campo di un singolo. 




Commenta con Facebook