• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Catania, Seedorf: "Balotelli? Comportamento esemplare. Non mi interessa finire davanti al

Milan-Catania, Seedorf: "Balotelli? Comportamento esemplare. Non mi interessa finire davanti all'Inter"

L'allenatore rossonero ha parlato in vista della gara contro gli etnei


Seedorf (Getty Images)
Matteo Zappalà (@mattzappa88)

12/04/2014 14:10

MILAN-CATANIA CONFERENZA STAMPA SEEDORF / MILANO - L'allenatore del Milan Clarence Seedorf ha parlato in vista della sfida di domani contro il Catania, una gara decisiva per la rincorsa all'Europa League dei rossoneri e per la salvezza per quanto riguarda gli etnei. Ecco le parole del tecnico rossonero.

ALLENAMENTI -
"Abbiamo avuto meno giorni di riposo, avendo giocato lunedì, ma siamo in forma. Gli allenamenti sono stati più brevi un po' per il caldo, ma saremo pronti per domani sera come lo siamo stati nelle ultime partite".

RECUPERO - "Abbiamo recuperato tanti giocatori, sono arrivati anche i risultati e ho deciso di dare continuità alla linea difensiva attuale con Bonera terzino, Mexes e Rami centrali. Tutto questo, in ogni caso, non toglie il contributo importante che hanno dato anche gli altri, come Zapata o Zaccardo".

BALLOTTAGGIO POLI-BIRSA - "Ci sto ancora pensando, potrebbe giocare anche Taarabt a destra e Robinho a sinistra. Dopo l'allenamento di oggi sarà più chiaro".

TOCCO DI SEEDORF - "E' inutile fare troppa filosofia, con il tipo di gioco della squadra e tutto il resto. Sono arrivato a stagione in corso e ho cercato di tirare fuori il massimo dalla rosa che ho a disposizione. Nella prossima stagione la situazione sarà più chiara".

EUROPA LEAGUE - "Il Milan sarà sempre un club che punta al massimo dei risultati, cercando di portare a casa trofei e coppe dove è possibile. Cercheremo di vincere il più possibile, ma non dipende soltanto da noi. Derby? Tutte le sei partite saranno decisive, serviranno più punti possibili. Ci saranno tanti scontri diretti e dovremo approfittarne".

BALOTELLI -
"Sta dimostrando una continua crescita. Qualche volta è sul campo, qualche volta è fuori dal campo, qualche volta è nel suo atteggiamento nei confronti degli altri, che in questo momento è esemplare".

MEXES - "Il suo atteggiamento non mi ha sorpreso. E' sempre stato uno dei più propositivi da quando sono arrivato, per questo motivo gli ho dato la fascia da capitano, anche se la scelta era stata contestata. E' migliorato moltissimo anche fisicamente, si è sempre messo a disposizione della squadra e sta dimostrando il suo valore".

INTER -
"Finire davanti a loro per i tifosi? Io non sono fatto così, non sono soddisfatto per il dispiacere degli altri. Puntiamo ad arrivare più in alto possibile per noi stessi".

EL SHAARAWY -
"Sono contento per la sua convocazione allo stage della Nazionale. Prandelli gli ha dato questo attestato di stima e fiducia, chiaramente non è ancora pronto, deve ritrovare una certa forma, è molto motivato. Sarà fondamentale per la prossima stagione".




Commenta con Facebook