• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Juan Jesus: "Sogno di diventare il capitano nerazzurro. Mazzarri? Grande allenatore"

Inter, Juan Jesus: "Sogno di diventare il capitano nerazzurro. Mazzarri? Grande allenatore"

Il difensore brasiliano si e' raccontato ai tifosi attraverso Twitter


Juan Jesus (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

10/04/2014 17:44

CALCIO SERIE A INTER JUAN JESUS / MILANO- Nonostante la stagione sia terminata anzitempo per un infortunio, Juan Jesus rimane uno dei pilastri dell'Inter di Walter Mazzarri. Il difensore brasiliano ha risposto alle domande dei tifosi nerazzurri attraverso il profilo Twitter ufficiale della società meneghina. Queste le sue parole: "Mazzarri è un grande allenatore, mi ha sempre fatto giocare".

KOVACIC E OBIETTIVO EUROPA -  "Kovacic ha grandi qualità e può diventare un grande: secondo me è il nuovo Iniesta anche se io gli dico sempre di tirare in porta. l'Europa dipende solamente da noi, basta una vittoria per ridare fiducia".

VIDIC E PROGETTO INTER - "Sono emozionato all'idea di giocare al suo fianco, sarà un'esperienza importante. Credo nel nuovo progetto, vedremo cosa succederà. Fra cinque anni mi piacerebbe essere il capitano dell'Inter con cui spero di vincere più trofei possibili".

PROGRESSI PERSONALI - "Sono cresciuto molto tatticamente ma posso ancora migliorare. Ringrazio Stramaccioni per la fiducia: con lui ho giocato titolare. Mi ispiro a Lucio, con cui formerei la difesa dei miei sogni. Nella mia formazione in porta c'è Julio Cesar, Thiago Motta a centrocampo e Cristiano Ronaldo in attacco".

RAPPORTO CON I TIFOSI - "I tifosi sono importantissimi, sono la benzina dell'Inter. Il derby di Milano è il più bello d'Italia. Io alla Juventus o al Milan? No ho troppo rispetto per la società e i tifosi nerazzurri".

MERCATO - "Ho giocato con Oscar all'Internacional. Non abbiamo mai parlato di un futuro interista assieme, ma mi piacerebbe rigiocare con lui".

CURIOSITA' - "Il numero 5? Il 4 era occupato e l'ho scelto in onore di Stankovic".




Commenta con Facebook