• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Odoacre Chierico su Roma-Inter

Odoacre Chierico su Roma-Inter

L'ex giocatore giallorosso ha rilasciato un'intervista a Calciomercato.it


Chierico con Righetti e Pruzzo (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

26/02/2014 12:25

ROMA INTER ESCLUSIVO CHIERICO / ROMA - Grande protagonista nella Roma di Nils Liedholm negli anni Ottanta, a pochi giorni dal match tra i giallorossi e l'Inter Odoacre Chierico ha anticipato i temi della sfida ai microfoni di Calciomercato.it. Ecco le parole dell'ex centrocampista: "L'Inter ha fatto un passo falso con il Cagliari in casa dopo una ripresa culminata con la vittoria sulla Fiorentina, la Roma dal canto suo sta facendo un campionato meraviglioso. E' una grandissima squadra e credo che sia l'unica antagonista della Juventus. Sicuramente sarà una bellissima partita perchè l'Inter metterà in campo tanto agonismo per sopperire alla grandissima forza di questa squadra. In questo momento la Roma è una bellissima corazzata che credo possa vincere questa partita, e la deve vincere per non cedere il passo alla Juventus".

PROTAGONISTI - "La Roma è un grande gruppo - Continua Chierico a Calciomercato.it -, che gioca un grandissimo calcio. Chi sta attraversando un bel momento è Pjanic, che inventa e porta a termine tante azioni creando palle gol. Ma sarebbe riduttivo parlare di un giocatore solo: tutti possono decidere le partite in qualsiasi momento, anche Benatia e Castan salendo sui calci d'angolo. La Roma ha tante frecce al proprio arco".

INTER - "Quando ci sono stagioni così fallimentari è da colpevolizzare tutto l'ambiente. C'è stata anche un po' di sfortuna con gli infortuni, ma l'Inter deve guardare a tutti i passi compiuti finora".

AMARCORD - "Negli anni miei - conclude l'ex giallorosso ai nostri microfoni-, nel 1982, nel 1983 e nel 1984 la Roma era quasi sempre in testa e gli scontri con entrambe le milanesi sono sempre stati di grande livello".




Commenta con Facebook