• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > 'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: Zarate protagonista. Marqui

'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: Zarate protagonista. Marquinhos non va

I voti dei principali ex giocatori del nostro campionato, che hanno salutato l'Italia nell'ultima sessione di mercato


Mauro Zarate (Getty Images)
Hervé Sacchi

17/02/2014 14:00

ITALIANS VOTI PAGELLE EX GIOCATORI SERIE A SPECIALE / ROMA - Fine settimana più magro del solito, visto che in Inghilterra si sono disputati gli impegni di FA Cup. Ma nella poca quantità di appuntamenti, si è riscoperta la qualità di Stevan Jovetic, a rete contro il Chelsea nella gara che ha permesso di far approdare il Manchester City ai quarti di finale. Tuttavia, la scena se la conquista uno degli Italians che ora gioca oltreoceano, precisamente in Argentina. Parliamo di Maurito Zarate, il quale ha realizzato una doppietta con il Velez nel match di campionato contro l'Arsenal Sarandi.
Tra le note negative, invece, spuntano due giovanissimi: Bouy (di proprietà Juventus) e il ben più noto Marquinhos, il cui non positivo non sembra ancora aver fine.

EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain) - Infortunato.

MARQUINHOS (Paris Saint-Germain): 5 - Si prende un po' troppi rischi, ai quali non riesce a rimediare. Si dimostra vulnerabile, dimostrando che il periodo negativo non è ancora stato messo in soffitta.

SERGIO ROMERO (AS Monaco) - In panchina.

JUNIOR TALLO (Ajaccio) 5,5 - Il Lione è in un periodo positivo e l'Ajaccio, con tutta la buona volontà, non può contrastare un avversario di tale calibro. L'ex romanista, in tal senso, fa fatica ad imporsi nel contesto.

M'BAYE NIANG (Montpellier) 6 - Entrato al minuto 70' sotto di una rete, la sua squadra riesce ad acciuffare il pareggio per merito di Souleymane Camara. La speranza dei tifosi del Montpellier è che l'incidente in auto di qualche settimana fa non abbia cambiato l'inerzia del giocatore di proprietà del Milan.

STEVAN JOVETIC
(Manchester City): 7,5 - A segno negli ottavi di FA Cup contro il Chelsea, l'ex viola dimostra che la voglia di giocare e di tornare è protagonista è immensa. Ci sta riuscendo, candidandosi anche ad una maglia da titolare nel match delicatissimo di domani contro il Barcellona.

ERIK LAMELA (Tottenham) - Infortunato e non impegnato in gare ufficiali.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland): 6 - Dopo diverse panchine si rivede anche l'ex Juve. Trova grande spazio e ci va a nozze. Peccato solo che corra sempre a testa bassa, senza tenere d'occhio i compagni spesso liberi di ricevere la sfera e affondare il colpo. 

ANDREA DOSSENA (Sunderland): 5,5 - Non è facile rivedere il campo dopo diverse setitmane in tribuna. Costretto a giocare in posizione difensiva, difficilmente lo si vede avanzare oltre la metà campo. Manca di precisione in fase di appoggio.

MARCOS ALONSO (Sunderland): s.v. - Solo 13' per lui in FA Cup.

MATHIEU FLAMINI (Arsenal): 6 - Torna titolare nel match di FA Cup che il suo Arsenal si aggiudica vincendo 2-1 contro il Liverpool. Bene in fase di interdizione, mancano i suoi inserimenti.

NICKLAS BENDTNER (Arsenal) - Non convocato.

MARCO BORRIELLO (West Ham) - Non impegnato in gare ufficiali.

ANTONIO NOCERINO (West Ham) - Non impegnato in gare ufficiali.

PABLO ARMERO (West Ham) - Non impegnato in gare ufficiali.

LIBOR KOZAK (Aston Villa) - Infortunato e non impegnato in gare ufficiali.

MAARTEN STEKELENBURG (Fulham) - Non impegnato in gare ufficiali.

NICOLAS ANELKA (West Bromwich Albion) - Non impegnato in gare ufficiali.

BOJAN JOKIC (Villarreal): 6 - Ritrova il campo da titolare. Non certo un ritorno positivo, dal punto di vista del risultato (sconfitto 0-2 dal Celta Vigo). Inizia la gara con il freno a mano tirato, complice il cartellino giallo rimediato al 9'. Si riabilita nella ripresa, raggiungendo la sufficienza.

HARIS SEFEROVIC (Real Sociedad) - In campo questa sera contro il Malaga.

FAUSTO ROSSI (Valladolid) 6 - Di fatto è il migliore dei suoi, specialmente nel secondo tempo. Dai suoi piedi partono le minacce più serie, ma colpire l'Atletico Madrid è comunque impresa ardua.

MOUNIR EL HAMDAOUI (Malaga) - In campo questa sera contro la Real Sociedad.

OLEKSANDR IAKOVENKO (Malaga) - In campo questa sera contro la Real Sociedad.

EDU VARGAS
(Valencia): 6 - Ridimensionato rispetto alla prestazione esuberante della scorsa settimana. Propositivo nella prima parte della gara, si adatta a compiti difensivi nella ripresa.

SAMUELE LONGO (Rayo Vallecano): s.v. - Solo 17' per lui al Camp Nou, senza pungere.

ANTONIO ADAN (Betis Siviglia) 6 - Incolpevole sul gol di Piti, cerca di mantenere i suoi in partita come può.

KEVIN PRINCE BOATENG (Schalke 04): 7 - E' l'anima del gioco dello Schalke 04. Si batte, dimostandosi decisivo anche quando non finisce tra i marcatori. Se lo Schalke è lì, a tre punti dal secondo posto, lo deve anche a lui.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema): 6 - Pronti via subito un gol subito, per l'errore marchiano di Lukimya. Per fortuna sarà l'unico della giornata, compensato dalla punizione vincente di Obraniak giunta al minuto 88 che salva i biancoverdi dall'ennesima sconfitta.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen) - In panchina.

OUASIM BOUY (Amburgo): 5 - Il buon esordio è già un ricordo. Fa fatica, ma van Marvijk crede nel connazionale gioiellino di proprietà Juve. Da capire il margine di tale fiducia.

SEBASTIEN FREY (Bursaspor) 6 - Respinge bene qualche tiro dalla distanza. Non ha grossi pericoli, ma Almeida lo punisce da posizione ravvicinata e permette al Besiktas di aggiudicarsi il match.

BOJAN KRKIC (Ajax) - In panchina.

SIMON POULSEN (AZ Alkmaar): s.v. - Solo 13' per lui.

ALEJANDRO GOMEZ (Metalist Kharkiv) - Il campionato riprende il giorno 1 marzo.

ANDREAS GRANQVIST (Krasnodar) - Il campionato riprende il 9 marzo.

FEDERICO PIOVACCARI (Steaua Bucarest) - Il campionato riprende il 22 febbraio.

THIAGO RIBEIRO (Santos) 5,5 - Meno occasioni per lui rispetto alle ultime partite. La formazione bianconera cade sotto i colpi del Penapolense, che si impone 4-1.

ALVARO PEREIRA (San Paolo) - In panchina.

MAURO ZARATE (Velez): 7,5 - Doppietta per l'ex Lazio e Inter che impone due volte la sua firma nella gara contro l'Arsenal Sarandi. Con Pratto (autore dei due assist) forma una coppia davvero affiatata e soprattutto temibile.

JAIME VALDES (Colo Colo) 6,5 - Schierato in posizione più avanzata, fa un po' più fatica rispetto alle scorse gare. Il suo apporto resta positivo, ma non decisivo ai fini di una vittoria che comunque arriva puntuale.

GUSTAVO MUNUA (Nacional Montevideo) 6 - Terzo 2-0 consecutivo per la sua squadra. Imbattibilità che, in campionato, dura così da 270'. Non male.

MICHAEL BRADLEY (Toronto FC) - La MLS riprende a marzo.




Commenta con Facebook