• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > SPECIALE CM.IT: da Sogliano a Leonardo, il punto sul mercato dirigenti

SPECIALE CM.IT: da Sogliano a Leonardo, il punto sul mercato dirigenti

Nei prossimi mesi i nuovi assetti dei club verranno ridefiniti, con nuove entrate nei ranghi societari


Sean Sogliano (Getty Images)
Hervé Sacchi

12/02/2014 14:02

CALCIOMERCATO SPECIALE DIRETTORI SPORTIVI SOGLIANO PRADE SABATINI BRAIDA / ROMA - Dopo aver chiuso da quasi due settimane il mercato giocatori, torna d'attualità il mercato dirigenziale, ovvero quello legato ai prossimi artefici della sessione estiva. I direttori sportivi in carica potrebbero cambiare scrivania, mentre gli 'svincolati' potrebbero ottenere un nuovo incarico per tornare a vivere una vita fatta di offerte, transazioni, contratti e rinnovi. Ma andiamo ora a fare il punto della situazione.

SOTTO CONTRATTO - Sono tra i più richiesti di tutti Italia, in questo momento. Hanno fatto un ottimo lavoro fin qui, tale da meritarsi le attenzioni anche di presidenti e amministratori delegati di altri club. Tra questi figura sicuramente Sean Sogliano, candidato principale a vestire giacca e cravatta con il logo Milan e trovare un posto ambitissimo nella nuova sede in Via Aldo Rossi a Milano. Sempre nel capoluogo lombardo, ma sulla sponda nerazzurra, vorrebbero Walter Sabatini, attualmente sotto contratto alla Roma, cui ha reso ampiamente competitiva per il presente e il futuro. Visto che difficilmente il club giallorosso lascerà partire l'ex ds del Palermo, Thohir - per il dopo Branca - potrebbe optare per Leonardo, pronto a ritornare nella sua veste da dirigente, ma non è da tralasciare anche il nome di Daniele Pradé, il quale potrebbe optare per una nuova avventura. Negli ultimi giorni è diventato più teso il rapporto tra il presidente del Bologna Guaraldi e il ds Zanzi, specie dopo la cessione di Diamanti al Guangzhou. Potrebbe esserci una separazione a fine stagione, così come tra la Sampdoria e Carlo Osti.

SENZA CONTRATTO - In casa blucerchiata dovrebbe sedersi Ariedo Braida, ex direttore generale del Milan, che da fine dicembre è libero da impegni contrattuali. Si attenderà fine stagione, anche se per il dopo-Osti si sono fatti i nomi anche di Antonelli del Siena e Pantaleo Corvino, il quale ha già lavorato con Mihajlovic ai tempi di Firenze. L'ex dirigente di Lecce e Fiorentina è pronto a rimettersi in gioco e nei prossimi mesi potrebbe anche tornare protagonista come uomo mercato di grande esperienza.

I NUOVI - Attenzione anche a chi è stato abilitato a tale professione. Secondo quanto si legge nel comunicato numero 132 della FIGC, figurano come nuovi direttori sportivi anche Igor Budan, già team manager del Palermo, Alessandro Birindelli, Massimo Brambati, Bernardo Corradi, Fabio Gatti, Christian Manfredini, Massimo Margiotta, Omar Milanetto, Marco Rossi, Lorenzo Stovini e anche l'ex arbitro Gianluca Paparesta, già Club Manager del Bari




Commenta con Facebook