• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Botta: "Mi piace Recoba e mi ispiro a Messi. Kovacic ha un grande futuro"

Inter, Botta: "Mi piace Recoba e mi ispiro a Messi. Kovacic ha un grande futuro"

L'argentino si presenta in conferenza stampa



04/02/2014 14:16

INTER BOTTA RIQUELME RECOBA/ ROMA - Giornata di presentazioni in casa Inter dove Ruben Botta interviene in conferenza stampa per parlare dell'inizio della sua avventura in nerazzurro: "Mi piace giocare davanti sia a destra che a sinistra, giocherò dove il mister mi chiederà - ha dichiarato Botta - Modelli? Ho sempre ammirato Riquelme ma oggi mi ispiro a Messi. Il numero 20 di Recoba? Mi piaceva il modo in cui giocava, ha fatto grandi cose per l'Inter. Adesso tocca a me ma so che dovrò lavorare sodo per raggiungere i risultati. Fisicamente sto bene, nell'ultimo mese sono migliorato molto. Ringrazio il Livorno nel quale sono andato in prestito ma ora spero di ripagare la fiducia di Mazzarri".

MOMENTO DIFFICILE - "Non è un bel momento, ma in questi casi si vedono i giocatori: il gruppo è unito e voglio lavorare tanto, imparando dagli errori del passato. Chiunque venga a giocare a San Siro affronta la partita come una finale, e ora l'unica cosa da fare è lavorare al massimo per uscire da questo periodo. Per me essere qui è un sogno".

ALTRI CLUB - "C'erano altre società prima dell'infortunio, ma avevo dato la parola all'Inter e l'obiettivo era vestire questa maglia. Non è stato facile lasciare l'Argentina da infortunato, ma qui ho trovato molti connazionali e grandi persone: mi hanno aiutato tanto. Ringrazierò sempre il Tigre per avermi aperto le porte del calcio che conta quando ero un bambino, dandomi tutto. Non è vero che non sia riconoscente, ma nel calcio bisogna andare avanti. Io ora devo ascoltare, capire l'esperienza di chi ha vinto tanto qui, e apprendere. Devo avere una mia storia con questa maglia".

RONALDO - "Il 'Fenomeno' mi è sempre piaciuto, è innegabile. Ma sono tanti i giocatori ad aver fatto la storia dell'Inter. Della rosa attuale è Kovacic ad avermi impressionato maggiormente: ha grande tecnica, un futuro enorme davanti a sé".

S.F. / M.T.





Commenta con Facebook