Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Milan, primi colpi con i soldi cinesi: assalto a Badelj e Rodrigo Caio

I rossoneri, a gennaio, potrebbero rivoluzionare la rosa. In corsa anche Musacchio

CALCIOMERCATO MILAN BADELJ RODRIGO CAIO / MILANO - Il conto alla rovescia è partito. Entro pochi giorni il Milan riceverà gli 85 milioni di euro dalla Sino-Europe Sports che completeranno la prima tranche da 100 milioni fissata per il passaggio di proprietà e darà inizio alla sua rivoluzione. Dal management, con Marco Fassone pronto a ricevere il testimone da Galliani e Gandini, al calciomercato, che a gennaio sarà ricco. La sessione invernale, infatti, dovrebbe portare una ventata di novità nella rosa a disposizione del tecnico Vincenzo Montella, che verrà accontentato per raggiungere l'obiettivo minimo che resta un piazzamento in zona Europa League. Per questa nella lista rossonera, racconta il 'Corriere dello Sport', sono già stati cerchiati gli obiettivi prioritari, in due zone nevralgiche del campo principalmente. Il primo a centrocampo, con Milan Badelj nome caldo ed indicato già in estate proprio dall'allenatore, poi in difesa, dove ripartirà l'assalto a Rodrigo Caio, che nel frattempo è diventato comunitario e desidererebbe sbarcare alla corte di Montella. L'alternativa al centrale del SanPaolo, invece, sarebbe ancora Mateo Musacchio del Villarreal.

Mercato   Milan   Atalanta
Calciomercato Milan, summit con l'Atalanta: da Kessie a Conti
Calciomercato Milan, summit con l'Atalanta: da Kessie a Conti
Sartori e Mirabelli si sono incontrati a Casa Milan. Diversi gli affari possibili
Mercato   Juventus   Milan
Calciomercato: Juve-Costa, Milan su Morata. L'Inter sogna Di Maria
Calciomercato: Juve-Costa, Milan su Morata. L'Inter sogna Di Maria
Le tre grandi d'Italia incendiano il mercato alla ricerca dei colpi giusti per la prossima stagione
Mercato   Milan   Spagna
Calciomercato Milan, Morata ha accettato: 7.5 milioni per lui
Calciomercato Milan, Morata ha accettato: 7.5 milioni per lui
Pronta l'offerta da 60 milioni per il Real. Perez può farsi tentare dall'idea di un'asta