• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Trabzonspor-Lazio, Tare: "Obiettivo Champions. Mauri? Sorpresi dalla sentenza"

Trabzonspor-Lazio, Tare: "Obiettivo Champions. Mauri? Sorpresi dalla sentenza"

Il direttore sportivo biancoceleste ha rilasciato alcune dichiarazioni prima della sfida europea



03/10/2013 18:54

LAZIO TARE BILANCIO DERBY 26 MAGGIO PEREA ANDERSON / TREBISONDA (Turchia) - Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni a 'Mediaset Premium' prima della sfida col Trabzonspor:

BILANCIO - "I risultati non arrivano? Non sono d’accordo. Siamo sesti in classifica, ad un punto dalla Fiorentina e davanti al Milan. C’è tanto da fare, dobbiamo avere pazienza, ma ci sono tutte le carte in regola per fare tanta strada in campionato e in Europa. Manca un po’ di cattiveria, ma non penso che la squadra in questo momento stia dimostrando il suo vero valore. Siamo all’inizio di una stagione lunga, sapevamo che avremmo affrontato delle difficoltà, tra cui i tanti infortuni attuali. Non si tratta di voler dare una giustificazione, ma di ricordare quei fattori che incidono tanto nell’economia di una squadra. Dobbiamo dare qualcosa in più a livello di agonismo e il resto arriverà da solo”. 

SASSUOLO - "Ritengo quella di domenica una partita persa, visto che ci siamo fatti rimontare due gol di vantaggio. Contro la piccole squadre non dare il 100% non porta al risultato. Il potenziale c’è, dobbiamo avere la pazienza giusta e continuare sulla nostra strada".

PEREA e ANDERSON - "Sono due giovani di grande prospettiva e potenzialità, oggi giocheranno una competizione internazionale in un'atmosfera caldissima. Si tratta di una grande occasione per loro".

OBIETTIVI - "Fondamentale per noi sarà mantenere la posizione raggiunta negli ultimi anni, essere presenti in Europa e lottare con le altri grandi per le prime posizioni, ma per fare il salto di qualità dobbiamo guardare alla zona Champions".

PENA MAURI - "Sicuramente siamo molto sorpresi, ma aspettiamo l’ultima parola del Tnas. Solo a quel punto potremo fare le nostre valutazioni".




Commenta con Facebook