• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-JUVENTUS

Un derby poco spettacolare e molto ruvido vede prevalere i bianconeri con un gol viziato da fuorigioco


Primo gol in campionato per Pogba: decisivo (Getty Images)
Stefano Carnevali (Twitter: @stefano_kaiser)

29/09/2013 14:29

PAGELLE TABELLINO TORINO-JUVENTUS / TORINO - Derby teso e ruvido che vede le due squadre annullarsi vicendevolmente. Prevale la Juventus, più solida del Torino. Decide un gol scaturito da corner firmato da Pogba, con un tap-in dopo la traversa colpita da Tevez (in posizione, però, di offside). Prova di grande livello per la difesa bianconera. Bene anche Pogba. Tevez e Giovinco sono volenterosi. Conte ha poco da Marchisio e Vidal. Il Torino è solido, ma non riesce mai a impensierire la Juve, nemenno dopo essere passato in svantaggio. Cerci si impegna, ma raccolgie poco. La difesa granata lavora bene ma davanti deludono Immobile e, quando entra, Meggiorini.

 

TORINO 

Padelli 6 - Spesso coinvolto nell'impostazione, si disimpegna piuttosto bene coi piedi. Nulla può sul gol di Pogba. Bravo nel finale su Vucinic. 

Glik 6 - Decentrato, si fa apprezzare soprattutto quando si tratta di far ripartire l'azione. Attento e rigoroso. Non impeccabile sul gol di Pogba.

Rodriguez 6 - Sempre molto ruvido, va in difficoltà con la velocità degli attaccanti bianconeri. Mestiere e fisico, però, gli consentono di reggere sempre l'urto degli avanti bianconeri. Qualche brivido di troppo quando è coinvolto in fase di impostazione. Si arrende, per un problema fisico, nell'intervallo. Dal 46' Masiello 5,5 - Si annulla per lunghi tratti con Lichtsteiner. E' decisamente meno incisivo di D'Ambrosio.

Moretti 6,5 - Avvio di partita molto importante. E' il più sicuro sia in marcatura, sia in rilancio. Progressivamente si calma: solido quando difende, 'normale' quando deve imposta. 

Darmian 6 - La forza di Asamoah lo costringe a rimanere quasi sempre sulle sue. E' però bravo a 'tenere botta', rendendo la partita del ghanese sempre complicata. Dopo l'uscita di Rodriguez passa nel terzetto difensivo 

Brighi 5,5 - Fa densità, sporcando ogni giocata di Marchisio e del centrocampo bianconero. Troppo poco in costruzione.

Vives 6 - Tanto lavoro oscuro nel cuore del centrocampo. E' lui a disinnescare l'unica vera occasione della Juve nel primo tempo. Partita onesta, con poco slancio in avanti.. Dall'86' Farnerud SV -.

El Kaddouri 6  - Costretto a un grande lavoro in ripiegamento, ha poco spazio per mettere in mostra le proprie qualità. Quando riesce a innescarsi palla al piede, però, ha sempre qualcosa di interessante da far vedere. Dal 68' Meggiorini 5,5 - Non si attiva mai: il Toro non cambia mai ritmo.

D'Ambrosio 6,5 - Cerca di stare alto per impedire a Lichtsteiner di spingere. Sempre pericoloso negli inserimenti, si fa apprezzare anche per le diagonali difensive. Nella ripresa passa a destra: tiene botta ma perde in propositività.

Cerci 6 - Infiamma il popolo granata qualsiasi cosa faccia. Ed è il bersaglio del 99% dei passaggi in profondità dei compagni. La sua velocità e il suo movimento costante, su tutto il fronte dell'attacco, mettono spesso in apprensione i difensori della Juventus. A conti fatti promette molto, ma mantiene pochissimo.

Immobile 5 - Non ha spazio e non riesce mai a farsi notare se non per il brutto fallo su Tevez nel finale di primo tempo. Mai pericoloso.

All: Ventura 5,5 - Speculare alla Juventus per impostazione, non rinuncia a giocare anche se l'avvio è piuttosto complicato. Progressivamente, però, i granata riescono a rispondere colpo su colpo ai campioni d'Italia. L'idea, comunque, è quella di attendere la Juve per ripartire con palle lunghe per innescare Immobile e, soprattutto, Cerci. Il Torino, però, a conti fatti, non tira mai in porta. Manca anche una vera reazione dopo il gol di Pogba.

 

JUVENTUS

Buffon SV - Primo tempo di assoluto riposo. Ripresa ancora più tranquilla.

Barzagli 6,5 - Incrocia spesso con Cerci, brutto cliente, ma se la cava piuttosto bene.

Bonucci 6,5 - Ha spazio per impostare, ma fatica a essere determinante. Deve impegnarsi non poco sulle ripartenze del Toro, ma è sempre attento. Entra nell'azione del gol juventino.

Chiellini 6,5 - Gode di tanta libertà per impostare ma non la sfrutta, commettendo tanti errori di misura. Dietro però si fa sempre sentire con tanta decisione. 

Lichtsteiner 5,5 - Soffre la propositività di D'Ambrosio: sul fondo non arriva quasi mai e balla un po' anche dietro. Meglio contro Masiello, ma non è che 'svolti' sul serio.

Vidal 5 - Un brutto primo tempo, in cui non trova nè lo spazio per inserirsi, nè le giuste distanze per dialogare con costrutto coi compagni. Poca 'presenza' anche nella ripresa. 

Pogba 6,5 - Nel cuore della manovra pare un po' più frenato rispetto a quando agisce come mezz'ala in appoggio a Pirlo. Segna un rocambolesco quanto importante gol e gioca meglio nella ripresa, quando lascia il centro del campo a Vidal. Impressionanti le sue doti di protezione palla. 

Marchisio 5,5 - Trotterella senza ispirazione. Utile per qualche recupero, ma da lui è lecito pretendere qualcosa di meglio. Portato in mezzo, nella ripresa, migliora leggermente.

Asamoah 6 - Esplosivo: la fascia sinistra è sotto il suo controllo, ma non riesce mai a mettere davvero 'sotto' Darmian. Bella lotta anche con D'Ambrosio, nel secondo tempo. Dal 74' Padoin SV -.

Giovinco 6 - Attivissimo, vuole sfruttare l'occasione concessagli da Conte. Raccoglie poco, ma è di certo lo juventino più propositivo nel primo tempo. Ispira con un gran recupero, ma finalizza male la grande occasione bianconera a inizio ripresa. Dal 78' Vucinic 6 - Ha un'occasione nitida ma Padelli lo disinnesca. 

Tevez 6 - Avvio un po' sottotono, con tanti errori inabituali. Protagonista dell'unica potenziale occasione per la Juve, nel primo tempo, la spreca con un assist errato verso Giovinco. Si riscatta in avvio di secondo tempo con un assist meraviglioso sempre per il numero 12. Colpisce una traversa incredibile da due passi, in occasione del gol di Pogba. Dal 91' Quagliarella SV -.

All: Conte 6 - La Juve parte molto aggressiva, mettendo sotto il Torino. Via via la gara si riequilibria: i bianconeri non riescono proprio a sfondare. La situazione si sblocca solo sugli sviluppi di un corner e con un fuorigioco di mezzo. Poi l'amministrazione della gara è più agevole, complice un Toro che non cambia mai ritmo. 

 

Arbitro: Mazzoleni 5 - Lascia correre molto, facendo il gioco delle difese (chiusissime e, soprattutto quella del Toro, molto ruvide). Errore netto sul gol della Juve: Tevez colpisce la traversa, prima del tap-in di Pogba,  in netto fuorigioco. 


TORINO-JUVENTUS 0-1

TORINO (3-5-2): Padelli; Glik, Rodriguez (46' Masiello), Moretti; Darmian, Brighi, Vives (86' Farnerud), El Kaddouri (68' Meggiorini), D'Ambrosio; Cerci, Immobile. All: Ventura

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah (74' Padoin); Giovinco (78' Vucinic), Tevez (91' Quagliarella). All: Conte

Arbitro: Mazzoleni

Marcatori: 54' Pogba (J)

Ammoniti: 19' Marchisio, 25' Pogba, 60' Asamoah (J); 36' Immobile, 77' Vives, 82' Moretti (T)

Espulsi: 71' Sullo (viceallenatore Torino)

Note: 




Commenta con Facebook