• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > L'Editoriale di Sugoni - Honda, Zuniga, Taider, Martinez: quel (poco) che manca per chiudere il

L'Editoriale di Sugoni - Honda, Zuniga, Taider, Martinez: quel (poco) che manca per chiudere il mercato

Consueto appuntamento con il nostro editorialista ed esperto di 'SkySport24'


Keisuke Honda (Getty Images)
Alessandro Sugoni

01/08/2013 10:33

EDITORIALE SUGONI HONDA ZUNIGA TAIDER MARTINEZ MERCATO GRANDI / MILANO - Comincia la volata finale, quella dell'ultimo mese di calciomercato. Con le squadre sparse per il mondo (Milan a Monaco di Baviera, Genoa in Inghilterra, Inter, Juve e Roma negli Usa) o addirittura già impegnate nei primi incontri ufficiali (Udinese). Ma sempre alla ricerca del colpo che può (quasi) chiudere il mercato. In effetti - a 25 giorni dal via del campionato - in molti hanno fatto (quasi) tutto. Un tassello, al massimo due, e poi l'organico potrà considerarsi completo. Quel tassello la Juve di Antonio Conte lo cerca sugli esterni. Ma l'obiettivo chiaro - Zuniga - è difficilissimo da raggiungere, perché il Napoli non vuol cederlo, nonostante lui per ora non abbia manifestato la volontà di rinnovare il contratto in scadenza nel 2014. Anzi....E allora sembra sempre più probabile la permanenza di Isla. Con l'Inter che ormai- sempre per il ruolo di esterno - ha virato su Wallace. Virata che diventerà definitiva se domani arriverà il sì del Chelsea. Ai nerazzurri però resta un'altra casella da riempire: quella in mezzo al campo. L'uomo individuato è Taider del Bologna, ma i rossoblu lo valutano tantissimo. Se ne parlerà al ritorno dell'Inter dagli Usa, con Wellington che resta sempre sullo sfondo (se arrivasse Wallace, lui sarebbe il secondo extracomunitario e la società ci vuole pensare bene) e Nainggolan sogno sempre più impossibile. Nell'immediato rischia di diventare tale anche l'idea del Milan di tesserare il giapponese Honda. Il Cska Mosca resiste, fa muro. Male che andrà, arriverà a gennaio, a costo zero. Non solo questioni in entrata per la Fiorentina: perché è vero che - nonostante le ripetute parole di fiducia verso Neto - la società tiene sempre gli occhi aperti sul mercato dei portieri (occhio a Sorrentino), ma è altrettanto vero che l'appuntamento segnato in rosso per la settimana prossima è quello tra il presidente Cognigni e Fali Ramadani, l'agente di Ljaijc. Non dovesse arrivare l'accordo sul rinnovo, tutti gli scenari sono possibili: anche quello di una partenza immediata (con il Milan spettatore interessato della vicenda). Un portiere (per fare il secondo di Marchetti) lo  cerca anche la Lazio, che lo ha individuato nell'albanese Berisha. La questione è intricata (c'è in ballo anche il Chievo) ma la Lazio è fiduciosa. Così come la Roma guarda con fiducia alla trattativa-Gervinho. Pallino di Rudi Garcia (che lo ha avuto al Lille), il giocatore ha già dato l'ok. Manca quello dell'Arsenal, ma sembra proprio destinato ad arrivare. Molto più lontano quello del Porto al Napoli per Jackson Martinez: il giocatore ha già l'accordo con De Laurentiis, ma i portoghesi sono fermi alla loro prima richiesta e vogliono il pagamento dell'intera clausola da 40 milioni. Le alternative comunque non mancano, visto che il mercato del Napoli fin qui è stato pieno di botti. Ancora uno e poi si potrà definire completo. Come quello di tutte la altre grandi del nostro campionato. Che già si preannuncia come il più bello degli ultimi anni...




Commenta con Facebook