• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, De Laurentiis: "Lo stadio? De Magistris o e' sordo oppure..."

Napoli, De Laurentiis: "Lo stadio? De Magistris o e' sordo oppure..."

Il presidente 'azzurro' e' tornato a parlare della vicenda 'San Paolo'



17/07/2013 09:17

NAPOLI INTERVISTA DE LAURENTIIS STADIO POLITICA / NAPOLI - Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato anche della vicenda 'San Paolo' e di un suo possibile ingresso in politica nel corso di una lunga intervista a 'Il Mattino'.

STADIO - "Valuteremo se deve essere una concessione lunga 99 anni, oppure una vendita: io credo che debba essere una vendita perché la patrimonializzazione di un club passa anche attraverso le potenzialità dello stadio. Vorrei dire all'amico De Magistris che la legge sugli stadi, che dovrà essere approvata, dà la possibilità al Comune di cedere l’impianto al club. C’è una cosa che non capisco: o lui è sordo oppure è distratto, oppure gli devo parlare in dialetto napoletano perché non so più come dirglielo. Non accetto nessun socio nella vicenda dello stadio e lo finanzierò in prima persona. Quando continua a chiedermi chi ci metterà i soldi, se è distratto lo perdono, altrimenti no. Sembra mettere in dubbio il fatto che io che spendo tanti soldi nelle mie attività, non possa permettermi di finanziare lo stadio. Stadio a Caserta? Sono andato a Castelvolturno rifiutando Soccavo. Mi sono trovato benissimo e siamo in provincia di Caserta. E non credo che sia così lontano perché i sessanta ettari che ho identificato sono raggiungibili in venti minuti da Napoli e dai centri vicini alla città dove ci sono i tifosi azzurri".

POLITICA - "Io non mi sento il primo cittadino di Napoli e non entrerei mai in politica. De Magistris un buon Sindaco? È molto difficile in Italia essere dei buoni sindaci perché bisognerebbe cambiare la legge e mettere dei grandi manager capaci di prendersi la responsabilità di innovare e modernizzare una città creando servizi di ottima qualità per i cittadini che lo hanno eletto".

S.D.




Commenta con Facebook