• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calciomercato, da Zaccardo a Rolando: quando la 'riparazione' e' inutile

Calciomercato, da Zaccardo a Rolando: quando la 'riparazione' e' inutile

Numeri spietati, alcuni acquisti di gennaio sono stati davvero inutili...


Zaccardo (Getty Images)
Maurizio Russo

24/04/2013 10:54

CALCIOMERCATO GENNAIO ZACCARDO CALAIO' ANELKA SISSOKO / ROMA - Il mercato di gennaio viene detto 'di riparazione', perché le squadre di Serie A cercano di ovviare alle lacune della rosa rispetto alla sessione estiva o di rimediare a qualche infortunio dei titolari. Ma a volte gli acquisti si rivelano davvero inutili. E' il caso di Nicolas Anelka, arrivato alla Juventus per ricoprire il ruolo di punta centrale e mettere a disposizione la sua esperienza in Champions League: ebbene, in Europa non ha giocato, in campionato Conte lo ha fatto giocare una sola volta. Una sola presenza anche per Milton Caraglio, attaccante argentino che avrebbe dovuto risollevare le sorti del Pescara. Doppio caso invece al Napoli: in difesa il grande colpo invernale era il portoghese Rolando, che però è stato schierato solo tre volte in campionato, così come Calaiò arrivato per far rifiatare (in teoria) Cavani e Pandev.

Abbastanza inutile anche lo scambio di terzini tra Milan e Parma: in rossonero Zaccardo ha raccolto una sola presenza, mentre nei ducali Mesbah si è fermato a quattro. E che dire del Palermo? Spiccano le situazioni di due argentini: il centrocampista Faurlin ha raccolto due presenze, mentre dell'attaccante Sperduti si sono perse le tracce, non avendo ancora fatto il suo esordio. Clamoroso, infine, il caso di Uvini: il difensore brasiliano è stato ceduto in prestito dal Napoli (dove non trovava posto) al Siena, ma deve ancora giocare una partita in Serie A!




Commenta con Facebook