• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Mercato Juventus, Marotta: "Vidal e Pogba restano. Conte? Ci sono le basi per..."

Mercato Juventus, Marotta: "Vidal e Pogba restano. Conte? Ci sono le basi per..."

L'amministratore delegato fa il punto della situazione in casa bianconera


Marotta (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

17/04/2013 21:20

MERCATO JUVENTUS VIDAL POGBA MAROTTA CONTE/ ROMA - In una lunga intervista rilasciata al canale tematico 'Juventus Channel', l'amministratore delegato bianconero Giuseppe Marotta ha fatto il punto della situazione in casa juventina, parlando soprattutto di calciomercato.

VIDAL E POGBA - "Vidal è stata un'istituzione della società valorizzata dall'allenatore - spiega Marotta - la nostra volontà è quella di trattenerlo, anche perché la Juventus non è una squadra che vende, avendo diversi obiettivi da centrare. Pogba? Resta: è legato a noi con un contratto che rappresenta un investimento per il futuro".

CONTE - "Antonio Conte ha iniziato con noi un percorso professionale di alto livello: è in piena simbiosi con la società e ci sono le basi affinché resti ancora tanti anni: gli obiettivi da raggiungere sono elevati".

FAIR PLAY FINANZIARIO - "E' sempre più difficile coniugare risultati eccellenti con eccellenti bilanci. Il Fair Play voluto dalla Uefa cerca di mettere dei freni alle spese folli e abbiamo l'obbligo di rispettare i limiti economici senza rinunciare all'idea di vincere".

CHAMPIONS LEAGUE - "I risultati non sono figli degli investimenti, ma della programmazione. Noi vogliamo creare un modello vincente che possa raggiungere qualsiasi obiettivo".

AGNELLI - "Andrea Agnelli è prima di tutto un tifoso della Juventus: con il suo arrivo ha dato l'impronta ad un processo di cambiamento. Da lì è nata una società forte".

 




Commenta con Facebook